Luigi Di Maio candidato premier del MoVimento 5 Stelle per la riscossa degli italiani

le parole di Luigi Di Maio dopo la proclamazione dei risultati della votazione per il candidato premier

di Luigi Di Maio

GRAZIE! Io vi assicuro che porterò avanti il mio compito con disciplina e onore, come prevede la Costituzione che abbiamo salvato a dicembre con il referendum costituzionale. Nei prossimi mesi l’Italia deve scegliere se continuare a sopravvivere o iniziare a vivere. E se vuole farlo dovrà scegliere un governo del MoVimento 5 Stelle, che sarà il Governo della riscossa degli italiani.

Da domani sarò impegnato a coinvolgere le migliori competenze ed energie di questo Paese per metterle al servizio di questo progetto. Io vi prometto che formeremo una squadra di Governo di cui essere orgogliosi per la prima volta nella storia.

Un grande grazie a Beppe Grillo e a Gianroberto Casaleggio per quello che hanno iniziato anni fa. Loro hanno dato inizio ad un sogno, voi sarete quelli che realizzeranno questo sogno portando il MoVimento 5 Stelle al governo di questo Paese.

È solo questione di mesi. Grazie a tutti!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Luigi Di Maio candidato premier del MoVimento 5 Stelle per la riscossa degli italiani

No all’anticinquestellum

anticinque.jpg

di Danilo Toninelli

Mancano pochi mesi alla fine della legislatura ed i vecchi partiti estraggono dal cappello l’ultima porcata, la peggiore. Obiettivo? Ovviamente il solito, salvarsi le terga e frenare l’avanzata del Movimento 5 Stelle. Di cosa stiamo parlando? Della nuova proposta di legge elettorale ispirata da Verdini fatta propria da Renzi e ben accolta da Berlusconi e Salvini. L’abbiamo chiamata anticinquestellum, è palesemente incostituzionale e ora vi spieghiamo il perché:

– è incomprensibile perché non permette all’elettore di capire chi sta votando anzi, impone all’elettore di votare chi non ha mai voluto: se voti un candidato uninominale il tuo voto è automaticamente attribuito, in modo chiaramente incostituzionale, anche alle liste che lo sostengono;
– favorisce clientelismo e voto di scambio dando un potere enorme ai capibastone locali, che con l’arma del ricatto e dei favori controlleranno l’esito delle elezioni;
– uccide il senso stesso della democrazia perché consente di essere eletto solo a chi è sostenuto dai potentati locali: fine del sogno del cittadino che stando fuori dalle cricche partecipa e si fa Stato, che è il principio cardine del MoVimento 5 Stelle;
– favorisce le super ammucchiate portando alla nascita di liste farlocche create solo al fine di raccattare qualche voto in più. Basta un misero 1% per aggiungere voti validi per ottenere seggi parlamentari. Ci aspettiamo quindi che si presenteranno con il Partito della Salamella e altre liste per ingannare gli elettori che non eleggeranno nessuno ma daranno i loro voti ad altri;
i partitini continueranno a ricattare i grandi perpetuando l’attuale instabilità e producendo nuovi inciuci;
– ritornano i parlamentari nominati (attualmente ci sarebbero le preferenze per tutti i senatori e per buona parte dei deputati);
– si mantengono le scandalose pluricandidature;
– prevede la figura di un capo politico non per le eventuali coalizioni, ma per le singole forze politiche, il che significa che i vari Berlusconi e Salvini o Renzi e Pisapia potranno presentarsi agli elettori ciascuno come “capo politico” anche se i loro partiti si presentano in coalizione. In più permetterà anche agli incandidabili (perché condannati in via definitiva) di presentarsi alle elezioni come “capi politici” e dare l’illusione di essere votabili;
– infine riduce enormemente i seggi a chi non si coalizza facendo sì che se prendi il 30% dei voti, ma corri da solo, ti spettino meno del 15% dei seggi;

Si tratta evidentemente dell’ennesimo tentativo di arginare il MoVimento 5 Stelle e di assorbire i voti di chiunque non stia con Renzi e Berlusconi, che riesce nel perverso capolavoro di ledere gravemente la rappresentanza senza nemmeno favorire in alcun modo la governabilità. Renzi e Berlusconi vogliono tentare un colpo di mano scandaloso e incostituzionale che produrrà un altro Parlamento illegittimo, solo perché sanno che la Corte costituzionale non farà in tempo a pronunciarsi prima delle prossime elezioni, e che come unico risultato porterà il caos o un nuovo grande inciucio. Contro questo ennesimo tentativo di ingannare la democrazia ci batteremo ancora una volta con tutte le nostre forze.

P.S.
Vi ricordate il modello “Tedesco” affossato dai franchi tiratori dei vecchi partiti nel voto segreto. Oggi è chiaro che lo abbiano fatto apposta perché era una legge costituzionale e soprattutto che non danneggiava il MoVimento 5 Stelle.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere No all’anticinquestellum

DIRETTA di Italia 5 Stelle a Rimini #ChiediloaLuigi

Oggi sarà la giornata conclusiva di Italia 5 Stelle. Grazie alle migliaia di persone che ieri hanno fatto festa assieme a noi, oggi sarà ancora più bello! Venite a visitare i gazebo del parlamento italiano ed europeo e delle regioni. Le agorà saranno attive tutto la giornata fino a chiusura. Vi aspettiamo!

Alle ore 13 il candidato premier del MoVimento 5 Stelle Luigi Di Maio sarà sul palco per rispondere alle vostre domande: sarà tutto trasmesso qui sul Blog e su Facebook in diretta streaming. Potete inviare le vostre domande sul programma su Twitter, utilizzando l’hashtag #ChiediloaLuigi o rispondendo con un commento a questo post.
Dopo di lui interverrano Giancarlo Cancelleri e Davide Casaleggio.

Qui trovate tutte le info sull’evento. L’indirizzo corretto per arrivare alla location di Italia 5 Stelle è il seguente: Rimini Park rock, Via S. Martino in Riparotta, 18, 47922 Rimini RN

Ps: tanti auguri ad Alessandro Di Battista e a Sahra per la nascita del piccolo Andrea.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere DIRETTA di Italia 5 Stelle a Rimini #ChiediloaLuigi

DIRETTA: #Italia5Stelle a Rimini, secondo giorno

Ieri è stata una grandissima giornata di apertura di Italia 5 Stelle a Rimini, ci aspettavamo tante persone, ma non così tante! Grazie! Oggi sarà la seconda giornata. Dal mattino sono aperti tutti i gazebo e le agorà. Oggi sarà anche il giorno della proclamazione dei risultati e del candidato premier. Invitiamo tutti a essere presenti a questo importante momento che vivremo tutti insieme. Smentiamo categoricamente le dichiarazioni dell’hacker riprese dai giornali. In seguito alle verifiche possiamo affermare che la votazione si è svolta in regolarità e nessun voto è stato manomesso. Sono in corso indagini per acquisire le tracce di tutti i tentativi di attacco che sono stati respinti.

Molto partecipate le agorà che vedono protagonisti cittadini e portavoce su moltissimi temi. Questa mattina numerose presenze all’agorà su istituzioni e riforme dove si è parlato del programma 5 stelle, ma anche dell’attività dei portavoce in Parlamento. Fra i temi affrontati anche quello dell’agricoltura e dell’alimentazione, della sanità, del lavoro, delle telecomunicazioni, dell’ambiente, dei trasporti, oltre che della giustizia e della lotta alle mafie.

Nei tre spazi dedicati alle agorà nel pomeriggio verranno affrontati anche altri argomenti: politica estera e difesa, sviluppo economico e impresa, rifiuti, economia circolare, sicurezza, delle banche e della finanza, dell’energia. Previsti poi due approfondimenti sul taglio agli sprechi e vitalizi con i portavoce regionali e quelli comunali. Come detto sono tre gli spazi dedicati alle agorà: l’area 1, l’area 2 con Regioni e Comuni, oltre al terzo spazio nel gazebo parlamentari.
Ieri c’è stata una grande affluenza, di cui siamo molto felici. Proprio per questo vi chiediamo di arrivare con un po’ di anticipo, visti i controlli della sicurezza previsti per garantire a tutti la massima tranquillità.

Vi aspettiamo nelle decine di gazebo allestiti. Fra questi anche quello di Rousseau dove con i nostri volontari potete iscrivervi e conoscere il primo strumento di democrazia diretta presente nel nostro Paese. Su Rousseau potrete partecipare alle scelte del MoVimento 5 Stelle nelle istituzioni, a partire dalla costruzione del programma di governo.

Qui trovate tutte le info sull’evento. L’indirizzo corretto per arrivare alla location di Italia 5 Stelle è il seguente: Rimini Park rock, Via S. Martino in Riparotta, 18, 47922 Rimini RN.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere DIRETTA: #Italia5Stelle a Rimini, secondo giorno

A Torino i cittadini parte attiva nel consiglio comunale

chiappendnoal.jpg

di Chiara Appendino, sindaco M5s Torino

Avevamo detto che avremmo aperto le porte della Sala Rossa ai cittadini e ora possiamo dire che lo abbiamo fatto. Letteralmente. Con una piccola rivoluzione. Ieri mattina insieme al Presidente del Consiglio, Fabio Versaci, all’Assessora all’Innovazione, Paola Pisano e alla Capogruppo del Movimento 5 stelle in Consiglio Comunale, Chiara Giacosa abbiamo presentato la Delibera di Consiglio per la modifica del regolamento che dà il via alle interpellanze dei cittadini.

In buona sostanza, i cittadini potranno porre le loro domande all’Amministrazione direttamente in Consiglio Comunale senza intermediazioni. Chiaramente c’è un regolamento che definisce il perimetro degli interventi ma ritengo che questa sia una vera e propria innovazione in quello che è il rapporto tra le Istituzioni, la Politica e i cittadini.
Presto troverete sul sito della Città di Torino tutti i dettagli per partecipare, nel frattempo ci tengo a ringraziare tutte e tutti coloro che si sono spesi per questa iniziativa.
L’obiettivo è quello di individuare sempre più luoghi di confronto diretto tra cittadini e Città, virtuali e reali.

(Foto di Diario di Torino)

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere A Torino i cittadini parte attiva nel consiglio comunale

Cancelleri candidato presidente legittimo

cancepresidpca.jpg

Guido Corso è Professore di diritto amministrativo all’Università di Roma Tre e avvocato cassazionista del 1977. A lui abbiamo chiesto un commento sulla decisione del Tribunale di Palermo di sospendere le regionarie del MoVimento 5 Stelle in seguito al ricorso presentato da un attivista. Il Professore ha chiarito definitivamente la validità della candidatura di Giancarlo Cancelleri alla Presidenza della Regione Sicilia, confermando che in caso di sua elezione non ci sarebbe nessun impedimento al regolare svolgimento della funzione di Presidente della Regione Sicilia.

di Guido Corso

Il procedimento per l’elezione dell’Assemblea regionale comincia con la presentazione delle liste provinciali, corredate dai documenti indicati nelle istruzioni diramate dal servizio elettorale della Regione siciliana. I requisiti dei candidati sono quelli indicati nelle istruzioni, a partire dalla iscrizione nelle liste elettorali di qualsiasi comune della regione.
Le modalità con cui si è pervenuti alla formazione delle liste (accordi, primarie, etc) sono
assolutamente irrilevanti sulla regolarità del procedimento elettorale e ininfluenti sull’esito di questo, che è determinato in base al computo di voti. Che il Movimento 5 Stelle abbia fatto precedere la formazione delle liste da una sorta di primarie (le c.d. regionarie) e che lo svolgimento di quest’ultime sia stato irregolare, secondo l’opinione del Tribunale di Palermo (decreto 19 settembre 2017, R.G. 13020-1/2017) non incide sulla regolarità della lista provinciale presentata né vizia la candidatura di Giovanni Carlo Cancelleri alla carica di Presidente della Regione. Si tratta di un a vicenda regolata dal diritto privato, relativa al funzionamento di un’associazione non riconosciuta (quale il Movimento 5 Stelle).
La sospensione dell’esecuzione della determina 4 luglio 2017 , con la quale sono stati individuati i “candidati più votati” per la Provincia di Palermo e la determina de 9 luglio 2017 con la quale è stato indicato il candidato alla Presidenza della Regione non impedirà la presentazione della lista e della candidatura di Cancelleri alla presidenza, anche se i nominativi sono frutto di un’operazione (le regionarie) la cui regolarità è stata contestata: con effetti, ripeto, limitati all’ambito privatistico, senza ricadute nella regolarità del procedimento elettorale.
Aggiungo che nessun altro partito ha fatto precedere la presentazione della lista dei propri candidati da primarie. Sarebbe pertanto illogico che venisse penalizzato un gruppo proprio per avere fatto ricorso a un meccanismo, in ipotesi più garantistico, come le primarie.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Cancelleri candidato presidente legittimo

#5giornia5stelle 135° puntata, 22 settembre 2017 (22-09-2017)

5giornia5stelle in questa settimana anomala in vista dell’appuntamento con Italia 5 stelle, ha inizio con lo sfogo con i cronisti romani rei di raccontare in modo troppo parziale il percorso della giunta cinquestelle in Campidoglio. Doveroso spazio, al Senato,… Continua a leggere #5giornia5stelle 135° puntata, 22 settembre 2017 (22-09-2017)

DIRETTA: #Italia5Stelle a Rimini: primo giorno

Prende il via questo pomeriggio Italia 5 Stelle a Rimini! Verso le 19 inizierà la diretta streaming. Le porte verranno aperte alle ore 18, subito sarà protagonista l’area sport con un torneo amichevole che vedrà protagonisti parlamentari e attivisti. Dalle 19.20 via al palco, diversi gli interventi previsti con alcuni punti principali del programma del MoVimento 5 Stelle. Il tema portante sarà quello delle banche, di cui parlerà anche Gianluigi Paragone nel suo spettacolo ‘Gang bank’ in programma dalle ore 21.10.

Previsti poi contributi musicali di Giovanni Baglioni e di Neja, mentre dalle 23.30 fino a mezzanotte è in programma in dj set. Domani invece i cancelli apriranno alle ore 9. Fra gli altri temi trattati questo pomeriggio, oltre a quello banche, ci saranno ambiente ed energia, turismo, telecomunicazioni e informazione e sanità.

Questo il programma completo del palco di Rimini per questa sera:

Ore 19.25: Ambiente ed energia con interventi di Gianni Girotto, Davide Crippa, Luigi Gaetti e Mirko Busto
Ore 19.45: Turismo con interventi di Mattia Fantinati e Barbara Lezzi
Ore 20: Telecomunicazioni e informazione con interventi di Mirella Liuzzi e Gianluca Castaldi
Ore 20.15: Sanità con interventi di Giulia Grillo e Giovanni Endrizzi
Ore 20.30: Banche con interventi di Marco Valli, Alessio Villarosa e dell’avvocato Roberto Filograno
Ore 20.50: musica con Giovanni Baglioni
Ore 21.10: spettacolo Gang Bank di Gianluigi Paragone
Ore 22.40: musica con Neja
Ore 23.30: Dj Set

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere DIRETTA: #Italia5Stelle a Rimini: primo giorno

Caporalato, da Martina parole di pura circostanza (22-09-2017)

Roma, 22 settembre – «Il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, non può limitarsi a parole di pura circostanza». Così i deputati del MoVimento 5 Stelle della Commissione Agricoltura commentano le dichiarazioni del ministro Martina sui recenti arresti, ad… Continua a leggere Caporalato, da Martina parole di pura circostanza (22-09-2017)

Votazione conclusa: libertà è partecipazione

codavirtualeseggi.jpg

immagine: la coda virtuale alla votazione per il candidato premier del MoVimento 5 Stelle su Rousseau

di MoVimento 5 Stelle

Le votazioni per il candidato premier del MoVimento 5 Stelle si sono concluse oggi a mezzogiorno. Ieri è stata registrata un’alta affluenza in contemporanea di tantissimi iscritti fin dalle prime ore di apertura. Questo ha causato una virtuale coda ai seggi e molti non sono riusciti a votare nè entro le 19, nè entro le 23 di ieri. Motivo per il quale sono state disposte altre 4 ore di voto dalle 8 alle 12 di oggi. In questa mattinata le persone che ieri non sono riuscite, hanno potuto votare. I dati delle votazioni verranno custoditi da due notai e saranno resi pubblici solo domani alle ore 19 dal palco di Italia 5 Stelle a Rimini. La partecipazione registrata è stata non a caso tra le migliori di sempre ed è stata realizzata nonostante il doppio passaggio dell’sms sul cellulare, istituito e utilizzato per la prima volta per garantire la sicurezza totale del voto.

Ringraziamo tutti gli iscritti che hanno partecipato e che hanno consentito un record mondiale: il primo candidato premier di una forza politica scelto e votato interamente in Rete. Non è stato facile, anche considerati i vili attacchi hacker di quest’estate che ci hanno fatto sudare sette camicie in agosto per innalzare la sicurezza e l’affidabilità del Sistema Operativo. Ma visto il risultato di oggi, non si può che essere soddisfatti. Quindi ringraziamo anche tutti i tecnici che hanno sacrificato le loro meritate vacanze, affinché oggi potessimo celebrare quest’ulteriore passo in avanti della democrazia diretta online. Nelle giornate di ieri e oggi abbiamo notato dei tentativi di attacchi, simili ai precedenti, che sono stati respinti. La nostra casa era difesa come una fortezza e le nostre telecamere di sicurezza virtuali hanno registrato tutte le tracce lasciate utili per la loro identificazione, che saranno prontamente girate alla polizia postale. Ringraziamo infine tutti i candidati.

Una nota di demerito va ai media, ai giornalisti, ai commentatori, agli opinionisti, ai soloni dell’informazione che, dall’alto delle colonne dei loro giornali che non compra più nessuno e dall’alto dei loro talk e tg che registrano sempre meno ascolti, si sono messi a giudicare e denigrare, mossi unicamente da fini politici e senza la cultura di base minima per capire quello che abbiamo realizzato. “Immaturi“, “caos“, “truffatori“, “verticisti” sono solo alcuni degli insulti che ci hanno rivolto. Ci siamo abituati, non ci scalfiscono. La notizia è che tutti hanno avuto la possibilità di candidarsi (e nessuno è stato spinto a farlo per costruire competizioni farlocche) e tutti hanno avuto la possibilità di votare. La notizia è che non c’erano correnti che si confrontavano, ma persone che si proponevano. La notizia è che siamo proiettati nel futuro, non rivolti al passato. Se questo sia un bene o un male, lo decideranno gli elettori al momento del voto, non certo chi deve compiacere l’editore o il politico di riferimento.

Nelle prossime settimane concluderemo le votazioni del programma di governo, che ad ora hanno totalizzato oltre un milione di voti da parte dei nostri iscritti. Tutte le decisioni importanti qui le prendono gli iscritti: il programma, i candidati, il candidato premier e questo metodo innovativo per far partecipare i cittadini vogliamo che si diffonda sempre di più, anche all’interno delle istituzioni. Perchè libertà è partecipazione! E l’esempio che diamo è il nostro primo contributo. Continueremo anche a investire in tecnologia per rendere Rousseau sempre migliore, funzionale e usabile. Pensate a come era Rousseau un anno fa. Pensate a come è oggi. Pensate infine a come sarà tra un anno. Nel mentre i partiti non hanno uno straccio di programma, non hanno nessun metodo per scriverlo, non hanno un candidato premier, sono dilaniati da lotte interne, insultano come dei bambini invidiosi e lasciano tutte le decisioni ai segretari di partito mentre continuano a prendere milioni di euro di finanziamento pubblico. Però gli immaturi, verticisti, truffatori nel caos saremmo noi. E anche questo si vedrà alle elezioni.

Vi chiediamo solamente di aiutarci con una donazione, perchè tutto quello che abbiamo realizzato fino ad oggi lo abbiamo realizzato solo grazie al vostro aiuto e al vostro sostegno economico tramite piccole donazioni, non certo sottraendo indebitamente milioni di euro pubblici allo Stato. Dona qui: http://bep.pe/SostieniRousseau

Grazie a tutti e che la forza sia con voi.

Ps: appuntamento a stasera alle 18 a Rimini per Italia 5 Stelle!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Votazione conclusa: libertà è partecipazione