#PETIZIONE: Firme Consegnate !

In data 7 giugno 2016 il Comitato di cittadini Meetup Udine Sud Amici Beppe Grillo alla presenza di due consiglieri comunali del M5S, Fleris Parente e Paolo Perozzo, ha consegnato le firme raccolte presso il banchetto informativo tenuto nel periodo di maggio in Piazzetta del Pozzo, Udine, al fine di presentare un’istanza contro la delibera comunale n. 2016/00030 P.R.G.C. relativo all’ambito scheda norma H2.07.meetup_firme

Il 7 aprile 2016, in tutta fretta e dopo la mezzanotte (come abitudine operativa ormai consolidata anche dell’attuale Governo di “sinistra”), è passata la delibera n. 2016/00030 che prevede l’ampliamento degli spazi commerciali nella zona Udine sud e la costruzione di due rotonde, una in via Partidor incrocio con via Palmanova e una di fronte al Panorama incrocio fra il viale Palmanova, Via Melegnano e via di Brazzà. Il Comitato cittadino ha vagliato le planimetrie pubblicate sul web al fine trovare indicazioni di come fosse stato sviluppato il progetto: nulla è emerso in riferimento alla rotonda fronte Panorama.

A seguito di ricerche più approfondite, uno dei nostri attivisti, ha verificato che la proposta di cui sopra è definita “SPERIMENTALE”, dicitura vaga che quantomeno fa sorgere dubbi di vario genere. Nonostante la Giunta in fase di discussione della Delibera abbia dichiarato che esiste un parere tecnico sulla rotonda di cui sopra, non risulta esistere tale parere; è importante inoltre sollevare dubbi anche sulla legittimità riguardante la delibera in oggetto: secondo la L.76 del Codice Penale, il tecnico incaricato dal Panorama ing. Fiorella Honsell non avrebbe potuto né relazionare né FIRMARE considerato lo stretto grado di parentela col Sindaco Furio Honsell.

I consiglieri dell’opposizione, in data 7 aprile, si sono astenuti dal votare ritirando la scheda al fine di far mancare il numero legale restando in attesa del parere della Regione che, al momento del voto, non era ancora pervenuto. Ma ALA stampella verdiniana, ha garantito la maggioranza e la Delibera è passata dopo la mezzanotte.
I cittadini sono preoccupati dalle modalità operative e per nulla sereni in merito alla proposta progettuale nella quale pare manchino realistici contenuti in merito a svariate problematiche: manovra di mezzi pesanti, taglio di un numero indefinito di alberi, eliminazione della pista ciclabile; quello che indigna oltremodo è anche la motivazione giustificativa, a suo dire ecologica ma per nulla convincente, del vice sindaco Giacomello, convinto ambientalista,

I cittadini si chiedono come potranno circolare persone con ridotta capacità motoria come gli anziani, per poter accedere agli spazi di relazione come il bar oppure come possano accedere ai servizi commerciali senza incappare nella problematica evidente di attraversamento della strada così come, si chiedono quale sarà il grado di sicurezza di quei bambini che per gli spostamento casa-scuola si avvalgono della bicicletta o delle madri che li accompagnano a piedi magari con un fratellino più piccolo nel carrozzino?
La zona di cui si parla è densamente frequentata anche da pedoni non solo da automobili: ci sono 3 scuole di cui 1 media, 2 elementari, 2 materne ed un nido ed è indispensabile pensare una circolazione tagliata su spostamenti a piedi ed in bicicletta in assoluta sicurezza.

Caro Sindaco vuole una rotonda? Si provveda a cambiare l’aiuola di piazza Cavalcaselle e a darle una forma circolare perché, forse non è noto ma c’è chi va contro mano poiché le auto parcheggiate a ridosso dell’aiuola non consentono la visibilità dei cartelli che indicano la direzione obbligatoria: le rotonde sono utili se pensate correttamente.

Il Meetup Udine Sud Amici Beppe Grillo.

Edit by Erica

P.S.: Si ringrazia di Cuore tutti i cittadini firmatari,tutti gli amici e gli attivisti che ci hanno aiutato e ci supportano in ogni modo!