Aiutiamo gli orsi. Firma la petizione

orsi_or.jpg

di Salviamo gli Orsi della Luna – Associazione Animalista

Attualmente l’Albania è uno dei Paese in cui gli orsi vengano detenuti nelle più misere condizioni riscontrate in tutta Europa. I cuccioli di orso bruno vengono regolarmente strappati alle loro madri in natura e scambiati illegalmente in tutto il paese per essere sfruttati come attrazioni turistiche o tenuti come animali domestici in condizioni terribili da persone che non hanno la minima idea di come soddisfare le più elementari esigenze di questi magnifici e complessi animali selvatici.

Di solito i cuccioli sono venduti sia ai privati come animali domestici, sia a piccole imprese, ristoranti, negozi, distributori di benzina, parchi giochi, che li espongono come una attrazione in gabbie piccole e sporche, senza riparo per il sole o la pioggia; anche la loro alimentazione é inadeguata e spesso consiste solo di pane secco e acqua. In entrambi i casi, il profitto é la priorità e il benessere degli animali non viene affatto tenuto in considerazione.

Gli orsi sopportano un profondo disagio fisico e psicologico che si manifesta chiaramente, gli animali infatti vengono spesso trovati denutriti e in stato vegetativo.

La stessa crudele sorte spetta agli orsi utilizzati per promuovere le fotografie con i turisti, sulle spiagge e nelle città di tutto il paese meta dei viaggi di vacanza. Questi animali abitualmente vengono tenuti dai loro padroni con una corta catena e un anello conficcato nel naso; per renderli ancora più inoffensivi spesso subiscono il brutale taglio delle unghie e l’ estrazione di tutti i denti.

In cambio di una piccola somma di denaro, i turisti possono scattare fotografie insieme all’ animale.

Si stima che il numero degli orsi attualmente liberi in natura sia tra i 180 e i 250 esemplari; purtroppo questo numero é in rapido declino a causa della distruzione del loro habitat, della caccia e del bracconaggio.

La cattura degli orsi continua ed é in aumento nonostante sia i trofei di caccia sia la loro detenzione in cattività siano entrambi diventati illegali nel 2006.

Heli Dungler, Fondatore e Presidente della ONG Internazionale FOUR PAWS e il Ministro albanese Lefter Koka, in un incontro di qualche mese fa al Bear Rescue Centre di Prishtina in Kosovo, hanno firmato un memorandum di intesa. Entrambe le parti lavoreranno congiuntamente per porre fine al crudele sfruttamento degli orsi bruni in Albania.

Grazie alla collaborazione delle Autorità albanesi, al lavoro di FOUR PAWS, delle Associazioni albanesi e alla italiana “Salviamo gli Orsi della Luna” , durante l’ anno 2016 , per la prima volta 16 orsi sono stati trasferiti dall’ Albania a Centri di Recupero in Germania, Kosovo e Italia.

IN ALBANIA SI STIMA CI SIANO ANCORA PIU’ DI 80 ORSI CHE CONDUCONO UNA VITA MISERABILE, ABUSATI PER LUCRO E PER L’ INTRATTENIMENTO
AIUTALI, FIRMA E CONDIVIDI LA PETIZIONE, GRAZIE

www.savethesaddestbears.com

Jeta in albanese significa ‘vita’ e la ‘vita’ di quest’ orsa per quindici anni é trascorsa tra privazioni e violenza. Utilizzata per scattare fotografie con i turisti per pochi spiccioli, le sono stati brutalmente estratti tutti i denti e tagliate le unghie. Un anello nel naso permetteva ai suoi carcerieri di trascinarla sulle spiagge e tra le strade affollate di Durazzo.
https://www.facebook.com/BearsAlbania/posts/1837455709850682

Pashuk , uccisa mamma orsa, é stato catturato a pochi mesi di età e da allora esposto al pubblico; stava morendo nell’ indifferenza di tutti. La catena intorno al suo collo era ormai conficcata nella carne e i Veterinari hanno dovuto operarlo per poterlo liberare.
https://www.facebook.com/erza.cermjani/posts/1229560813741872

FOUR PAWS International.

https://www.facebook.com/BearsAlbania

Salviamo gli Orsi della Luna – Associazione Animalista

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Aiutiamo gli orsi. Firma la petizione