Per fare il futuro ci vuole un albero

alberdav.jpg

di Davide Casaleggio

Domenica 19 novembre (e quella successiva nel caso alcun città vengano colpite dal maltempo), per celebrare la Festa dell’Albero, vogliamo compiere un nuovo passo verso questo obiettivo, indicato come prioritario dai programmi ambientali delle Nazioni Unite e della FAO.

Vogliamo mettere a dimora in un solo giorno decine di migliaia di nuovi alberi e arbusti in diverse città d’Italia creando nuovi boschi urbani. Una grande azione di partecipazione insieme a cittadini, associazioni, comitati, Comuni.

La Pianura Padana è una delle zone più inquinate al Mondo e tutte le principali città italiane, soffrono enormemente per i danni dovuti a inquinamento e cementificazione selvaggia. La forestazione urbana è una delle misure da mettere in campo contro i cambiamenti climatici. Dobbiamo garantire un futuro ai cittadini. E per fare il futuro ci vuole un albero.

Due anni fa i gruppi del Movimento 5 Stelle di Reggio Emilia e Milano hanno creato il progetto “Mille alberi”. Reclutando e coinvolgendo le amministrazioni locali, centinaia di volontari e associazioni hanno messo a dimora migliaia di piccole piante autoctone. A Milano, a contribuire a questo progetto c’era anche mio padre. Lo scorso anno il progetto si è esteso anche a Torino ed altre città.

Abbiamo una sola Terra e va combattuta una sola “guerra mondiale”. Quella pacifica e non-violenta a salvaguardia dell’ambiente.

Ambiente e salute sono fattori fondamentali per uno sviluppo sociale ed economico innovativo che guardi al futuro. Occorre agire tutti insieme e per fare il futuro ci vuole..un albero!

PER ADERIRE: Le Amministrazioni ed i gruppi Comunali (del MoVimento 5 Stelle e di tutti i colori politici) che vogliono piantare degli alberi per garantire un futuro ai cittadini, possono inviare una mail a questo indirizzo: alberiperlavita@gmail.com

“Una persona può credere alle parole ma crederà sempre agli esempi” (Gianroberto Casaleggio)

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Per fare il futuro ci vuole un albero

Legambiente e le distrazioni sugli alberi di Roma

ramontaroma.jpg

di Pinuccia Montanari, assessore all’Ambiente – Roma

Ieri, su La Repubblica, il presidente di Legambiente Lazio ha affermato che sulla manutenzione degli alberi “abbiamo sentito solo proclami a cui però non sono seguiti interventi”. Ci dispiace, ma deve essere stato molto distratto nelle ultime settimane.
È tra i pochi che non hanno saputo dell’investimento di 3 milioni e mezzo di euro per monitoraggio, potatura e messa in sicurezza di oltre 82.000 alberi già partito lo scorso 27 luglio nei Municipi IX, XI, XII e XIII.

Si tratta dei primi due lotti aggiudicati mentre altri 8 lotti saranno avviati a partire da settembre, per arrivare a coprire tutta la città.

Al presidente, che ha dimostrato di ricordare bene che in 10 anni il personale del Servizio Giardini è passato da 6.000 a poco più di 200 unità
, ricordiamo anche che questa Amministrazione, a differenza delle precedenti che hanno operato tagli, ha deliberato l’assunzione di 30 nuovi giardinieri e ha intenzione di potenziare ulteriormente il servizio.

Si stanno già mettendo in sicurezza le alberature e si sta svolgendo un lavoro di censimento delle piante con mappatura GPS, analizzando lo stato di salute degli alberi con sofisticate strumentazioni. In questo modo, Roma Capitale avrà una scheda dettagliata per ciascun albero e potrà finalmente programmare potature, abbattimenti di alberi secchi e ripiantumazioni. Un pronto intervento H24 garantirà, entro un’ora dalla segnalazione, l’attività di messa in sicurezza su rami e alberi pericolanti.
Per la prima volta, dopo molti anni, abbiamo dato seguito a una gara europea per affidare a ditte esterne la manutenzione del verde della Capitale: oltre ad intervenire concretamente, abbiamo anche portato legalità e trasparenza in un settore nel quale il malaffare si è manifestato in modo drammatico.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Legambiente e le distrazioni sugli alberi di Roma

Mille alberi in ogni città d’Italia!

grc_alberi.jpg

di MoVimento 5 Stelle

“Una persona può credere alle parole ma crederà sempre agli esempi” amava ripetere Gianroberto. Con questo spirito un anno fa il M5S di Reggio Emilia e Milano, reclutando centinaia di volontari hanno iniziato a piantare alberi nelle loro città, che sono tra le più inquinate d’Europa. A Milano a mettere a dimora il ‘suo’ albero c’era anche Gianroberto (qui il video). Il sogno di città più verdi, con cittadini che ampliano parchi e realizzano boschi urbani continua. Si è allargato ad altre città con un regalo speciale per Dario. L’appuntamento per i cittadini è il 19 e 20 novembre (in caso di maltempo l’iniziativa si svolgerà la settimana successiva).

TORINO – Domenica 20 novembre, primo passo dell’iniziativa “Mille Alberi Torino 2016” che iniziando dai prossimi mesi e in maniera continuata per i prossimi 5 anni prevederà la piantumazione partecipata di migliaia di nuovi alberi. Verranno interessati tutti i quartieri di Torino. In occasione della Giornata Nazionale Degli Alberi verranno messi a dimora dai cittadini i primi 200 alberi di questo progetto: si inizia con la pista ciclabile Lungo Stura Lazio, il giardino della Scuola Materna di Piazza Guala e la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, un’iniziativa quest’ultima lanciata appositamente dal direttore della struttura e che vedrà la partecipazione dei detenuti. L’iniziativa “Mille Alberi Torino 2016”, promossa dalla sindaca di Torino Chiara Appendino e l’assessora alle politiche per l’ambiente e il verde Stefania Giannuzzi, verrà presentata alla città il prossimo 16 novembre. I cittadini di Torino interessati possono aderire tramite questo evento Facebook.

REGGIO EMILIA: BOSCO DARIO FO – Dopo il successo lo scorso anno dell’iniziativa “Mille Alberi per Reggio Emilia” con la messa a dimora di 1300 alberi da parte di 273 volontari 5 stelle, il Comune di Reggio ha lanciato il progetto “Reggio Respira”, condiviso anche dal M5S , che prevede la messa a dimora partecipata di 9.000 alberi nei prossimi tre anni. Su idea del M5S, è stato lanciato il progetto del Bosco partecipato da intitolare alla memoria dell’indimenticabile Dario Fo . Sorgerà su un’area di 30.000 metri quadri ed i cittadini realizzeranno insieme il progetto mettendo a dimora nei prossimi anni migliaia di alberi . L’appuntamento quest’anno è per domenica 20 novembre alle ore 8.30 presso il parcheggio della scuola avviamento al ciclismo “Cimurri” presso il Campovolo. Verranno messi a dimora 500 alberi presso il bosco “Berlinguer” del Campovolo ed altri circa 500 nel bosco urbano “Dario Fo” e alcuni alberi nel parco della frazione di Sesso.
ADESIONI: inviate una mail millealberireggio@gmail.com
AUTOFINANZIAMENTO: L’iniziativa è autofinanziata potete fare un versamento PAY PALL a assgrillireggiani@gmail.com oppure tramite cc dell’associazione Grilli Reggiani IBAN IT14X0103012802000004325463 , causale MILLE ALBERI 2016.

CAVRIAGO (RE)– Cento alberi verranno messi a dimora dai cittadini sabato 19 novembre presso il Parco dello Sport del Comune di Cavriago. L’appuntamento è per sabato 19 novembre dalle ore 14.30 presso l’area di piantumazione. Per adesioni : cavriago5stelle@gmail.com

MILANO: Lo scorso anno, grazie all’aiuto di centinaia di volontari, abbiamo piantato 573 nuovi alberi nell’area ex Velodromo Missaglia. Gli alberi sono molto cresciuti. In occasione della festa nazionale dell’albero, M5S Milano e il Comitato Alberi per Milano organizzano una giornata di manutenzione e cura e la piantumazione di 50 nuovi alberi. Per i bambini sono previste attività ludiche e didattiche. Vi aspettiamo il 19 novembre alle 9.30 all’ex velodromo missaglia (http://www.573alberipermilano.org/dove-piantiamo.html).
PER DARE UNA MANO AL PARCO –
iban: IT74H0359901899050188531000, intestato a : Comitato Alberi PER Milano, Paypal: comitatoalberipermilano@gmail.com

MIRA: Anche il Comune 5 Stelle di Mira lancerà prossimamente il suo progetto che prevederà la creazione di un bosco con centinaia di alberi dedicato alle donne vittime di violenza e la futura messa a dimora di circa 1.000 piante, pari al numero dei nuovi nati negli ultimi 5 anni. Gli alberi potranno essere donati a tutti i neogenitori che li vorranno mettere a dimora nei loro spazi privati. L’iniziativa si svolgerà prossimamente e verranno fornite ulteriori informazioni.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Mille alberi in ogni città d’Italia!