La rivoluzione energetica parte da Porto Torres #RedditoEnergetico

reddenerg.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle ha inventato lo strumento che riuscirà ad aiutare le famiglie in difficoltà economica e nello stesso tempo a diffondere l’energia rinnovabile del fotovoltaico. È una giornata storica oggi: dopo mesi di lavoro, incontri, sopralluoghi, studi, grazie a un’idea del portavoce Riccardo Fraccaro, nasce il Reddito energetico, che ci impegneremo ad esportare negli altri comuni a 5 Stelle.

L’amministrazione di Porto Torres, guidata dal sindaco a 5 Stelle Sean Wheeler ha dato il via con 500 mila euro a un fondo rotativo con il quale acquisterà impianti fotovoltaici donandoli in comodato d’uso alle famiglie assegnatarie mediante un bando.

Così la bolletta elettrica sarà drasticamente ridimensionata grazie allo scambio sul posto e il ricavato dalla vendita del surplus di energia andrà ad alimentare il fondo. Geniale, no? Il primo agosto parte il bando e invitiamo tutti i cittadini di Porto Torres a partecipare, avete 60 giorni di tempo. A metà ottobre conosceremo gli assegnatari e a inizio anno sarà tagliato il nastro dei primi impianti attivati.

Lo abbiamo sempre detto: la nostra visione è di un’Italia sempre più rinnovabile, dove l’energia pulita andrà a sostituire le fonti inquinanti e dove nessuno dovrà essere lasciato indietro. Porto Torres, comune a 5 Stelle, è il primo a passare dalle parole ai fatti. Ma non ci fermeremo: il Reddito energetico sarà una rivoluzione che si espanderà nelle altre città e conquisterà l’Italia!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere La rivoluzione energetica parte da Porto Torres #RedditoEnergetico

Attacco indegno del Pd alla Procura di Torino

torinoprocmjsi.jpg

di Alfonso Bonafede

Ho letto sui giornali che il Pd starebbe tirando per la giacchetta la procura di Torino sui fatti di piazza San Carlo. Trattengo a stento i conati di vomito. Come si può strumentalizzare la morte di una persona a fini politici per “eliminare” i propri avversari? Arrivare addirittura a dire che non c’è la serenità necessaria per perseguire verità e giustizia, accusando, di fatto, il lavoro della procura guidata da un magistrato dell’esperienza e della levatura morale di Armando Spataro.

Ricorda un po’ quelli che dicevano che in questo Paese si stava creando “un clima infame” perché i magistrati di Milano avevano aperto quel vaso di Pandora noto come l’inchiesta Mani Pulite.

Oggi il PD dice che non c’è il “clima” al solo scopo di attaccare la sindaca Chiara Appendino.

Non ci sono parole per commentare questo atteggiamento.

Il Ministro Orlando smetta di pensare soltanto alle poltrone del PD e si esprima in difesa della magistratura così vergognosamente attaccata dal suo partito.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Attacco indegno del Pd alla Procura di Torino

Rousseau e lo Scudo della Rete a #Italia5stelle

Nel corso dell’ultima edizione di Italia 5 stelle, a Palermo, all’interno del Villaggio Rousseau sono state presentate le varie funzioni del Sistema Operativo del M5S. Come sapete, alcune sono già attive e altre verranno rilasciate breve. Accedete a Rousseau per partecipare attivamente alla vita politica del MoVimento!

di Alfonso Bonafede

Grazie allo Scudo della Rete ogni amministratore o eletto del MoVimento 5 Stelle potrà contare sull’assistenza legale, sul proprio territorio, degli avvocati che hanno aderito all’iniziativa.

Accade a volte che abbiamo bisogno di “attaccare”, per così dire. Facciamo un esempio: stanno realizzando un inceneritore nella nostra città e quindi avrai bisogno di rivolgerti a un avvocato per fare, per esempio, un ricorso al TAR e vuoi sapere quanti soldi spenderai e a quale avvocato ti puoi affidare. Oppure vuoi fare un esposto alla Procura, perché, per esempio, sai che all’interno di un ospedale, di una Asl, di un Comune, stanno rubando. Non ne puoi essere sicuro, ma vuoi comunque agire, senza però rischiare di essere denunciato per calunnia e allora hai bisogno di un avvocato che ti aiuti. Lo Scudo della Rete servirà proprio a questo.

Sono tantissimi i nostri attivisti, nei meet up, nei gruppi locali, gli iscritti al MoVimento 5 Stelle che ci chiedono: “Ci indicate un avvocato, che abbiamo bisogno di fare un esposto? Abbiamo saputo che c’è qual tal politico che sta rubando, ma abbiamo paura di fare l’esposto, perché non siamo sicuri di quello che diciamo”. O ancora: pensate ai casi di Mafia Capitale, pensate all’importanza per i consiglieri comunali di costituirsi parte civile. Stiamo parlando di processi grossi e c’è bisogno di aiuto legale. In tutti questi casi lo Scudo della Rete agisce per tutelare e proteggere i nostri iscritti e i nostri portavoce.

Come funziona concretamente? E’ molto semplice, partiamo dall’esempio base, quello della querela: un nostro consigliere ha espresso liberamente il proprio pensiero, lo ha fatto durante il Consiglio e viene comunque querelato. A quel punto ha bisogno di essere difeso: va sulla piattaforma Rousseau, accede allo scudo della rete e visualizza qual è l’avvocato (o gli avvocati) a disposizione per quel territorio. Si potrà quindi recare dall’avvocato, il quale è obbligato a seguire determinate condizioni, presenti in un documento firmato in precedenza, e a prestare consulenza professionale in forma gratuita. Una volta messo a conoscenza dei suoi diritti e delle varie possibilità a sua disposizione, l’iscritto (in questo caso il consigliere) potrà andare avanti con la causa, la querela, l’esposto ecc. Gli avvocati dello Scudo della Rete non potranno seguire gratuitamente tutto l’iter processuale, ma quanto meno saranno un fondamentale aiuto in fase iniziale.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Rousseau e lo Scudo della Rete a #Italia5stelle

Il futuro del MoVimento 5 Stelle

beppefuturo.jpg

di Beppe Grillo

Il MoVimento 5 Stelle continua a crescere ogni giorno che passa e insieme ad esso anche la sua struttura di coordinamento.
Dal novembre del 2014 Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco e Carlo Sibilia operano come riferimento più ampio del M5S sul territorio e in Parlamento e si confrontano regolarmente con me per esaminare la situazione generale, condividere le decisioni più urgenti e costruire, con l’aiuto di tutti, il futuro del MoVimento 5 Stelle.
Dal luglio 2015 Manlio Di Stefano, Nunzia Catalfo, Davide Bono, David Borrelli, Alfonso Bonafede, Paola Taverna, Max Bugani, Marco Piazza, Nicola Morra e Danilo Toninelli operano come responsabili delle funzioni di Rousseau, il sistema operativo del MoVimento 5 Stelle.
Da maggio 2016 David Borrelli e Massimo Bugani fanno parte, assieme a Davide Casaleggio, dell’Associazione Rousseau, fondata da Gianroberto per implementare lo sviluppo degli strumenti di democrazia digitale e aiutare il MoVimento 5 Stelle a crescere ancora.
In futuro continueremo ad evolvere, ad allargare di conseguenza la struttura di coordinamento e a potenziare gli strumenti di democrazia diretta a disposizione degli iscritti per le decisioni dirimenti all’interno del MoVimento 5 Stelle.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Il futuro del MoVimento 5 Stelle