Livorno: emergenza alluvione, aperto un conto corrente per gli aiuti

livallupop.jpg

Un conto corrente unico dove far confluire tutte le donazioni dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sulla città di Livorno nella notte tra sabato e domenica scorsi, causando 8 morti e provocando ingenti danni alle abitazioni, agli esercizi commerciali, alle aziende industriali e alle infrastrutture pubbliche. Lo ha deliberato la Giunta Comunale nella riunione di lunedì 12 settembre (delibera GC 522).

Mentre continuano le attività della grande macchina dei soccorsi, con la collaborazione di forze dell’ordine, volontariato, moltissime associazioni del territorio e di tanti cittadini, il Comune per affrontare l’emergenza ha attivato un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi.

Il conto è intestato “Comune Livorno – Fondo solidarietà alluvione Livorno” ed è attivo presso la Tesoreria Comunale, Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.

Le coordinate bancarie sono
IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927

Su di esso cittadini, associazioni o imprese potranno versare la propria libera offerta.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Livorno: emergenza alluvione, aperto un conto corrente per gli aiuti

Livorno rialza la testa

livoria.jpg

di Filippo Nogarin, sindaco M5s Livorno

Con grande fatica e dolore la città sta cercando di rialzare la testa.
La protezione civile, i vigili del fuoco, i tecnici di Asa ed Enel stanno facendo insieme ai volontari un lavoro straordinario e i risultati si vedono.
Ieri a quest’ora avevamo 2700 abitazioni senza corrente elettrica. Ora siamo scesi a 293 e, grazie a un massiccio intervento attualmente in corso, entro le prossime due ore scenderemo a quota 220.
Nel frattempo Aamps sta lavorando senza sosta per rimuovere dalle strade tutti gli oggetti di cui i cittadini hanno necessità di liberarsi perché danneggiati dall’alluvione. L’indicazione, in caso non fosse possibile recarsi in una delle aree di raccolta che trovate a questo link, di lasciare gli oggetti sul marciapiedi. Sarà poi l’azienda stessa a procedere alla rimozione.
Nel frattempo ci stiamo concentrando a risolvere le criticità legate alla viabilità e questo significa, in particolare, ripristinare i quattro ponti crollati.
Questo per evitare che alcuni quartieri rimangano isolati.
Alcuni cittadini oggi hanno lamentato di non essere ancora stati raggiunti dalle squadre di protezione civile. A ieri sera le richieste di intervento arrivate alla sala operativa erano 450. Oggi, la protezione civile nazionale, la Liguria e l’Emilia Romagna, hanno inviato altre 200 unità e questo significa che saremo in grado di soddisfare la totalità delle richieste in tempi brevissimi.
Insomma, siamo al lavoro senza sosta e non abbiamo tempo né voglia di andare avanti con le solite sterili polemiche.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Livorno rialza la testa

Col cuore a #Livorno

allulivorno.jpg

Tutto il MoVimento 5 Stelle si stringe attorno alle famiglie dei cittadini di Livorno vittime della recente alluvione: a loro vanno le nostre più sentite condoglianze. Al sindaco labronico Filippo Nogarin e alla sua squadra diciamo ‘coraggio’ e ci mettiamo a disposizione per tutto quanto è nelle nostre possibilità.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Col cuore a #Livorno

#RestituiamoPerBenevento

restbsma.jpg

di Consiglieri regionali Movimento 5 Stelle della Campania

E’ una festa, una gioia, un grande orgoglio l’inaugurazione dei nuovi laboratori cisco, linguistico, di grafica, chimica, l’aula per gli alunni diversamente abili, la rinata aula magna e poi le sale, gli uffici finalmente ripristinati e restituiti all’istituto tecnico “Salvatore Rampone” di Benevento a quasi due anni dall’alluvione che seminò devastazione in tutta la provincia.

E’ un giorno importante e non nascondiamo la nostra commozione e insieme l’orgoglio che leggiamo negli occhi di tanti ragazzi e insegnanti. La politica può e dev’essere essere un’altra cosa, è il servizio più alto che si possa offrire alla propria comunità, e noi oggi lo stiamo dimostrando nel concreto. Il #restituiamoperbenevento è nato ad ottobre 2015 quando l’istituto “Salvatore Rampone” di Benevento fu colpito pesantemente in quei giorni terribili dall’alluvione riportando danni ingenti, con la distruzione dei laboratori, dell’aula magna, della palestra, ridotti a cumuli di fango. Disastro a cui noi sette consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle abbiamo voluto dedicare la prima restituzione maturata dal giorno dell’insediamento fino ad ottobre 2015, pari a oltre 106 mila euro del taglio dei nostri stipendi, per dimostrare vicinanza concreta a un’intera comunità che si è ritrovata ad affrontare le conseguenze di quella calamità senza il supporto delle istituzioni.

Il nostro contributo ha consentito l’acquisto di pc, monitor, tastiere, stampanti multifunzione, tv satellitari, mixer, microfoni e di tutte le altre attrezzature scolastiche, per ripristinare ciò che la furia del fango aveva devastato. E’ la prima volta che accade nella storia della Regione Campania che un gruppo politico finanzi con i propri stipendi un’iniziativa di pubblica utilità. Siamo convinti che il futuro si costruisca con la cultura, la formazione, la meritocrazia, perciò un’eccellenza come l’istituto “Salvatore Rampone” di Benevento doveva rinascere, rialzarsi, ritornare più bello e funzionale di prima.

Questa è la politica a 5 Stelle, quella con la ‘P’ maiuscola che piace a noi: cambiare concretamente le cose, farci carico dei bisogni della nostra terra e accompagnare chi, di fronte a una calamità naturale, non si è perso d’animo e si è rimboccato le maniche per restituire un bene prezioso agli studenti e all’intera comunità. Sarebbe un bel salto di qualità se tutta la politica facesse lo stesso, purtroppo così non è in Campania. Noi siamo i soli a tagliarci volontariamente gli stipendi e andiamo avanti fieri per la nostra strada, finanziando interventi utili e concreti come questo di oggi.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere #RestituiamoPerBenevento

Alluvioni, malgoverno a Genova continua. Su dissesto solo bugie (28-11-2016)

Roma, 28 novembre – "La condanna dell’ex sindaco di Genova Marta Vincenzi ci sembra un atto assolutamente dovuto per una vicenda terribile e sconcertante. Ma il malgoverno del Pd in città non è finito certo con le dimissioni della… Continua a leggere Alluvioni, malgoverno a Genova continua. Su dissesto solo bugie (28-11-2016)

Dissesto: le bugie del governo, le proposte del M5S

Due miliardi, un miliardo e mezzo, 650 milioni, e poi ancora altri 110 milioni, e tesoretti vari dalle Regioni: ma neanche un decimo delle cifre promesse contro il dissesto è arrivato nei cantieri. Eppure: 1 milione di persone sono… Continua a leggere Dissesto: le bugie del governo, le proposte del M5S

Riviera del Brenta: basta far finta di niente!

Chissà se pure questo ce lo chiede l’Europa. Ovvero, abbandonare L’Aquila pericolante, l’Emilia distrutta, la Liguria e il Veneto devastati dall’alluvione. Ormai da anni i governi non intervengono più dopo i disastri naturali, non stanziano più un solo euro,… Continua a leggere Riviera del Brenta: basta far finta di niente!