Marcia Perugia Assisi per il #RedditoDiCittadinanza

Oggi marceremo da Perugia ad Assisi per il Reddito di Cittadinanza. Il raduno è a Perugia dalle ore 9:30, Basilica di San Pietro – Giardini del Frontone. La partenza è prevista alle ore 11:30. L’arrivo ad Assisi alle ore 17:30, presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli. A partire dalle 11.30 sul blog e sulla pagina Facebook del MoVimento 5 Stelle sarà trasmessa la diretta streaming dell’evento.

Mappa della Marcia Perugia Assisi per il Reddito di Cittadinanza

Di seguito le info logistiche (maggiori info qui):
ARRIVO VIA TRENO
Si scende alla stazione centrale FS di Perugia (Fontivegge) per poi dirigersi al Minimetrò, stazione Fontivegge, e salire fin verso il terminal centro storico, denominato ‘Pincetto’. Qui si esce e, a piedi, si raggiungono i Giardini del Frontone, distanti km 1 dal terminal.
RITORNO VIA TRENO
Collegamenti da Assisi per Roma (h 16.24, 16.49, 18.27, 18.46, 19.17, 20.41, 21.08), Napoli (h 16.24, 16.49, 18.27), Firenze (h 16.27, 17.21, 19.17), Milano (h 16.27, 17.21, 20.51), Ancona (h 16.49, 18.27) Perugia (16.27, 17.21, 19.17).
La stazione ferroviaria di Assisi è distante mt. 750 c.a dall’area di arrivo della marcia.
VIA PULLMAN
Provenendo dalla A/1 o dalla E/45, bisogna obbligatoriamente svoltare all’uscita ‘Perugia-Piscille’ del raccordo Perugia-Bettolle. Si prosegue fino all’incrocio tra Borgo XX Giugno e Via Romana: qui i partecipanti potranno scendere. I pullman ripartiranno alla volta di Assisi per sostare in stalli su Assisi-S.M. degli Angeli in 3 diversi parcheggi in base alle Regioni di provenienza dei bus. Sarà in questi parcheggi che i pullman aspetteranno i propri passeggeri. I partecipanti alla Marcia, arrivati a Perugia in bus, dovranno recarsi a fine marcia autonomamente a piedi dalla Basilica Santa Maria degli Angeli di Assisi (punto di arrivo della marcia) al parcheggio del loro pullman in base alle regioni di provenienza del bus. (Conformemente alle disposizioni della Polizia Municipale, lo scarico dei partecipanti via pullman su Perugia non deve oltrepassare le ore 10.30. I pullman che giungessero oltre tale orario dovranno, percorrendo la E45, uscire a Perugia-Ponte S. Giovanni e ivi scaricare i partecipanti al fine di raccordarli con quelli provenienti dal centro città e diretti ad Assisi. Tempo limite di arrivo a Perugia-Ponte San Giovanni: 11.30)
SERVIZIO DISABILI
È previsto un servizio navetta per persone con disabilità.
– Una navetta seguirà tutta la marcia in caso vi fosse una qualsiasi necessità per il disabile durante il percorso.
– L’altra navetta riporterà il disabile da Assisi (punto di fine marcia) a Perugia. Questa navetta accessibile anche alle persone con disabilità sarà proprio a lato alla stazione ferroviaria di Assisi in via G. Carducci.
(Ci saranno inoltre in zona volontari e attivisti a disposizione per qualsiasi informazione)
Per informazioni scrivici a m5s.marciardc2017@gmail.com

VIA AUTO
Provenendo dalla A/1 o dalla E/45, uscita ‘Perugia-Piscille’ del raccordo autostradale Perugia-Bettolle.
Si prosegue fino all’incrocio tra Borgo XX Giugno e Via Romana: qui i partecipanti potranno scendere.
Parcheggio auto (a pagamento) piazzale Europa, Perugia. Per camper: piazzale del Bove, Perugia.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Marcia Perugia Assisi per il #RedditoDiCittadinanza

20 maggio: Marcia Perugia Assisi per il #RedditoDiCittadinanza

marciaperugiassisi.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Il 20 maggio alle ore 11.30 partiremo dalla Basilica di San Pietro di Perugia, passando da Bastia Umbra, per arrivare alla Basilica Santa Maria degli Angeli di Assisi. Dopo la marcia del 2015 vi aspettiamo anche quest’anno per la marcia Perugia-Assisi per il Reddito di Cittadinanza! E’ la massima priorità per gli italiani e vogliamo ricordarlo con una grande manifestazione pacifica: Nessuno Deve Rimanere Indietro. Cammineremo insieme per circa 19 chilometri perchè il Reddito di Cittadinanza è la priorità per il Paese, l’unico modo per liberare le persone dalla miseria e restituire loro la dignità. Il governo attuale ignora milioni di famiglie in difficoltà e l’unico obiettivo dei partiti è arrivare a settembre per prendersi una pensione privilegiata dopo aver lavorato solo 4 anni, 6 mesi ed 1 giorno. Degli italiani se ne fregano.

Nel nostro Paese milioni di pensionati sopravvivono con pensioni da fame inferiori ai 500 euro (26% delle pensioni erogate dall’Inps); migliaia di persone, soprattutto giovani, sono costrette ad emigrare alla ricerca di un futuro (115.000 nel solo 2016). La disoccupazione è alle stelle, soprattutto quella giovanile. La povertà è ai massimi storici anche per la mancanza di lavoro (il 28,9% dei residenti in Italia sono a rischio povertà. Un cittadino su due se parliamo del Sud). Abbiamo avuto e abbiamo un Governo PD incapace, fallimentare. Anziché investire i soldi delle tasse dei cittadini in politiche serie per creare occupazione e di sostegno al reddito, sono stati sperperati o per fini elettorali o per regalarli alle banche. Siamo davanti a un disastro sociale, ed è ora di porre rimedio riattivando l’economia e puntando alla creazione di nuova occupazione.

Il primo passo nella giusta direzione è il Reddito di Cittadinanza del MoVimento 5 Stelle, che:

1) prevede un sostegno al reddito condizionato alla formazione e al reinserimento nel mondo del lavoro e al rispetto di determinati obblighi (es: rendersi subito disponibile a lavorare, attivarsi nella ricerca attiva di un lavoro, offrire un piccolo contributo in favore della collettività in base alle proprie competenze, non rifiutare più di 3 proposte di lavoro, ecc.);

2) rappresenta una vera e propria manovra economica che contribuisce a far aumentare i consumi dei beni primari, e con essi, i profitti delle aziende. Aziende che, grazie alla ripresa delle proprie vendite, potranno assumere lavoratori, rimettendo in moto l’economia reale del Paese, non quella virtuale della banche;

3) prevede l’introduzione di un salario minimo orario;

4) prevede l’implementazione delle politiche attive del lavoro, il rafforzamento dei Centri per l’impiego e la promozione di nuova impresa destinando importanti risorse economiche anche per le start up innovative.

Per fare ciò, sono necessari 17 miliardi di euro (14,9 per il sostegno al reddito e 2,1 per la creazione di nuova impresa e per il rafforzamento dei Centri per l’impiego), ovvero, soltanto il 2% della spesa dello Stato. Le coperture ci sono e sono state in più occasioni dichiarate ammissibili dalle commissioni bilancio di Camera e Senato. I soldi ci sono se c’è la volontà politica. L’ultimo salvataggio delle banche e di Monte dei Paschi di Siena, fatto dal Pd, è costato 20 miliardi di euro. Per il Movimento 5 Stelle i cittadini italiani sono più importanti delle banche.

Se anche tu la pensi così, ti aspettiamo a Perugia. Invitiamo a partecipare tutti coloro che pensano che la dignità delle persone venga prima di tutto. Il Reddito di Cittadinanza è una battaglia che sta portando avanti il MoVimento 5 Stelle, ma è prima di tutto una battaglia di civiltà: in Europa le uniche due nazioni a non averlo sono l’Italia e la Grecia. Sarà una marcia pacifica e gioiosa dove tutti diremo insieme: NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO!

Mappa della Marcia Perugia Assisi per il Reddito di Cittadinanza

Di seguito le info logistiche (a breve sarà attivo un sito per gli aggiornamenti):
ARRIVO VIA TRENO
Si scende alla stazione centrale FS di Perugia (Fontivegge) per poi dirigersi al Minimetrò, stazione Fontivegge, e salire fin verso il terminal centro storico, denominato ‘Pincetto’. Qui si esce e, a piedi, si raggiungono i Giardini del Frontone, distanti km 1 dal terminal.
RITORNO VIA TRENO
Collegamenti da Assisi per Roma (h 16.24, 16.49, 18.27, 18.46, 19.17, 20.41, 21.08), Napoli (h 16.24, 16.49, 18.27), Firenze (h 16.27, 17.21, 19.17), Milano (h 16.27, 17.21, 20.51), Ancona (h 16.49, 18.27) Perugia (16.27, 17.21, 19.17).
La stazione ferroviaria di Assisi è distante mt. 750 c.a dall’area di arrivo della marcia.
VIA PULLMAN
Provenendo dalla A/1 o dalla E/45, bisogna obbligatoriamente svoltare all’uscita ‘Perugia-Piscille’ del raccordo Perugia-Bettolle. Si prosegue fino all’incrocio tra Borgo XX Giugno e Via Romana: qui i partecipanti potranno scendere. I pullman ripartiranno alla volta di Assisi per sostare in stalli su Assisi-S.M. degli Angeli in 3 diversi parcheggi in base alle Regioni di provenienza dei bus. Sarà in questi parcheggi che i pullman aspetteranno i propri passeggeri. I partecipanti alla Marcia, arrivati a Perugia in bus, dovranno recarsi a fine marcia autonomamente a piedi dalla Basilica Santa Maria degli Angeli di Assisi (punto di arrivo della marcia) al parcheggio del loro pullman in base alle regioni di provenienza del bus. (Conformemente alle disposizioni della Polizia Municipale, lo scarico dei partecipanti via pullman su Perugia non deve oltrepassare le ore 10.30. I pullman che giungessero oltre tale orario dovranno, percorrendo la E45, uscire a Perugia-Ponte S. Giovanni e ivi scaricare i partecipanti al fine di raccordarli con quelli provenienti dal centro città e diretti ad Assisi. Tempo limite di arrivo a Perugia-Ponte San Giovanni: 11.30)
SERVIZIO DISABILI
È previsto un servizio navetta per persone con disabilità.
– Una navetta seguirà tutta la marcia in caso vi fosse una qualsiasi necessità per il disabile durante il percorso.
– L’altra navetta riporterà il disabile da Assisi (punto di fine marcia) a Perugia. Questa navetta accessibile anche alle persone con disabilità sarà proprio a lato alla stazione ferroviaria di Assisi in via G. Carducci.
(Ci saranno inoltre in zona volontari e attivisti a disposizione per qualsiasi informazione)
Per informazioni scrivici a m5s.marciardc2017@gmail.com

VIA AUTO
Provenendo dalla A/1 o dalla E/45, uscita ‘Perugia-Piscille’ del raccordo autostradale Perugia-Bettolle.
Si prosegue fino all’incrocio tra Borgo XX Giugno e Via Romana: qui i partecipanti potranno scendere.
Parcheggio auto (a pagamento) piazzale Europa, Perugia. Per camper: piazzale del Bove, Perugia.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere 20 maggio: Marcia Perugia Assisi per il #RedditoDiCittadinanza