Bollette aumentate e pubblicità farlocche

di Gianni Girotto, MoVimento 5 Stelle Senato

Il primo gennaio 2016 è entrata in vigore la nuova tariffa elettrica. Dopo un anno ci degnano di farcelo sapere. Peccato però che “dimenticano” di dirci che chi consuma di meno finanzia chi consuma di più, contravvenendo alle disposizioni europee che prescrivono una tariffa che stimoli efficienza ed autoproduzione.

Ma con questa tariffa non convengono, perché i risparmi si assottigliano, ed anzi coloro che negli ultimi anni hanno fatto spese per esempio per fotovoltaico o sistemi di efficientamento, ora ci metteranno diversi anni in più prima di ammortizzare l’investimento. Alla faccia dell’equità.

P.S. se non volete più subire passivamente, cambiate fornitore, passando alle cooperative etiche 100% Rinnovabili, le trovate sulla mia sezione “Consumo Critico“.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Bollette aumentate e pubblicità farlocche

Energia, il futuro di Saipem è a rischio. Allarme per debiti sui cittadini

Roma, 18 novembre 2015 – «Eni ha dichiarato non più strategica una sua partecipazione in Saipem, ma, allo stesso tempo, Saipem viene acquisita per il 12,5 per cento dal Fondo Strategico Italiano. Insomma, Saipem è strategica o no?»: è… Continua a leggere Energia, il futuro di Saipem è a rischio. Allarme per debiti sui cittadini

LA REGIONE NON DIFENDE L’ACQUA COME BENE COMUNE. INTERROGAZIONE M5S PER SAPERE SE SONO STATE DEFINITE REGOLE UNIFORMI PER TUTELARE I CITTADINI.

Come al solito la Regione, pur avendo disciplinato con legge regionale il Servizio idrico, non è in grado (o non ha interesse) a definire regole uniformi per tutelare i cittadini, che oggi -a seconda del Gestore di riferimento- si trovano

Continua a leggere LA REGIONE NON DIFENDE L’ACQUA COME BENE COMUNE. INTERROGAZIONE M5S PER SAPERE SE SONO STATE DEFINITE REGOLE UNIFORMI PER TUTELARE I CITTADINI.

Energia, M5S: "Anche per i consumatori il ddl concorrenza è solo un favore alle imprese"

Roma, 3 giugno 2015 – «L’eliminazione del servizio di maggior tutela dal primo gennaio 2018 rischia di esporre i consumatori a un aumento del costo dell’energia del 20% passando agli operatori commerciali privati, proprio come riportato all’interno del report… Continua a leggere Energia, M5S: "Anche per i consumatori il ddl concorrenza è solo un favore alle imprese"

Ecco il primo studio empirico sulla gestione dei rifiuti: +190mila posti di lavoro

Il M5S, raccogliendo i dati di 1300 comuni, relativi a 25 milioni di abitanti, ha realizzato il primo studio empirico sulla gestione dei rifiuti grazie in particolare alla rete dei consiglieri comunali M5S. Con piccoli accorgimenti, con maggiore trasparenza,… Continua a leggere Ecco il primo studio empirico sulla gestione dei rifiuti: +190mila posti di lavoro

Ecco il primo studio empirico sulla gestione dei rifiuti: +190mila posti di lavoro

Il M5S, raccogliendo i dati di 1300 comuni, relativi a 25 milioni di abitanti, ha realizzato il primo studio empirico sulla gestione dei rifiuti grazie in particolare alla rete dei consiglieri comunali M5S. Con piccoli accorgimenti, con maggiore trasparenza,… Continua a leggere Ecco il primo studio empirico sulla gestione dei rifiuti: +190mila posti di lavoro

Energia, "Dietro il libero mercato, stangata ai cittadini"

Lo chiamano libero mercato, ma in realtà è un’ultima, ennesima, stangata per i piccoli consumatori di energia elettrica e di gas. Arriva nel decreto concorrenza la norma che elimina il regime di maggiore tutela. «Come sempre, norme di cui… Continua a leggere Energia, "Dietro il libero mercato, stangata ai cittadini"