#MoraniBugiarda querelata dal MoVimento 5 Stelle

di MoVimento 5 Stelle

La Morani mente 18 milioni di volte. Oggi la parlamentare del Pd, intervenendo nella trasmissione pubblica Agorà, ha nuovamente diffamato e leso, dopo averlo già fatto anche nella giornata di ieri alla Camera dei deputati, la reputazione di tutti gli eletti in Parlamento del M5S. Ha mentito dichiarando che i portavoce M5S arrivano ‘a prendere 11 mila euro al mese, che non si sono dimezzati, nè l’indennità nè lo stipendio e che sono diventati la casta’.

Le espressioni utilizzate dalla Parlamentare del PD sono solo menzogne e non corrispondono alla verità dei fatti. Gli eletti in Parlamento del M5S , si sono tagliati lo stipendio a 5.000 euro lordi (circa 3.000 euro netti), hanno rinunciato e restituiscono le indennità di carica e rendicontano le loro spese restituendo quanto non speso. E’ tutto controllabile su www.tirendiconto.it.

I parlamentari del PD non possono permettersi di dimezzarsi lo stipendio, perché devono versarne una parte al loro partito. Lo ha dichiarato il senatore Mineo e l’ha ripetuto Alessia Morani questa mattina in diretta. E’ una vera e propria compravendita di seggi, di cui abbiamo chiesto conto al presidenti del Senato Grasso e alla presidente della Camera Boldrini a marzo. Noi restituiamo ai cittadini e alle imprese italiane e loro al partito. Trova le differenze.

Ad oggi i parlamentari M5S hanno reso ben 18.839.530 euro . Risorse che hanno contributo alla creazione di oltre 3 mila piccole imprese e 6mila nuovi posti di lavoro. Tutto ciò mentre il PD affossa la nostra proposta di legge che prevede quanto i parlamentari 5 stelle fanno già dal 2013. Una proposta che genererebbe 87 milioni di euro di risparmi, di cui 61 dal solo dimezzamento delle indennità. Per questi motivi il M5S si riserva di procedere mediante querela nei confronti della deputata del PD.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere #MoraniBugiarda querelata dal MoVimento 5 Stelle