Recuperiamo 400mila euro per la sicurezza delle scuole

di Francesco De Pasquale, Sindaco M5s di Carrara

41 consiglieri comunali del periodo 2004-2008 devono al Comune di Carrara oltre 400mila euro. E’ una delle questioni trovate nascoste tra i cassetti del Comune. Ieri la nostra giunta ha approvato una delibera con cui si procederà al recupero dell’ingente somma. Queste risorse andranno a beneficio della sicurezza delle scuole e quindi dei nostri ragazzi.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Recuperiamo 400mila euro per la sicurezza delle scuole

Forza Carrara, forza Francesco, avanti con il Movimento 5 Stelle!


di Filippo Nogarin, sindaco 5 Stelle, Livorno

Ho aperto la campagna elettorale qualche settimana fa nell’auditorium dell’ Autorità portuale, eravamo in tanti, ma stasera capisco che questo percorso sta veramente andando nella direzione giusta. A quel tempo dissi che per voi era una grande opportunità, l’hanno detto anche i miei colleghi poc’anzi, e lo stiamo dimostrando noi sindaci portando le esperienze che sono la realtà di governo del Movimento 5 Stelle. Noi siamo la prova provata che dove il Movimento 5 Stelle va governare, le cose cambiano in meglio.

Il paradigma che cambia è il modo con il quale gestiamo il danaro pubblico: in tutte le città c’è stata una riduzione del debito o addirittura la cancellazione completa, e poi le mille esperienze di buoni propositi, di buone pratiche, che ormai sono distribuite in tutto il territorio nazionale. Io potrei raccontare le esperienze di Livorno, ma sono convinto che molti di voi le conoscono benissimo perché hanno amici e parenti, perché siamo a pochi chilometri di distanza e avete perfettamente la percezione di come Livorno con tre anni di governo del Movimento 5 Stelle stia cambiando faccia in meglio. Molte delle cose che Francesco e la sua squadra hanno inserito nel programma di governo sono parte integrante di quel mandato che noi, a 3 anni dalle amministrative, stiamo ormai quasi completamente completando. Quindi, quando vi dico che adesso avete una grande opportunità è proprio per questo motivo: perché a Livorno abbiamo ereditato un’azienda dei rifiuti con 42 milioni di euro di debiti, e la scorsa settimana abbiamo approvato un bilancio in attivo di 2 milioni e 300 mila euro. Noi non siamo dei professionisti ma ci mettiamo a disposizione dei nostri cittadini e dei nostri lavoratori, e lo facciamo con questo spirito. Per la prima volta a Livorno dopo tanti anni abbiamo iniziato ad abbassare la Tari, e la cosa incredibile è che -all’interno del piano di concordato della nostra azienda- gli esperti dicevano che non era possibile. Noi invece, presto, avremo le tariffe Tari più basse dell’intera Toscana!

Questo è il modo con il quale si governa, potrei annoiarvi ancora con tanti altri esempi, ma preferisco sentire ancora una volta Francesco e tutti gli altri portavoce che indicano l’opportunità per voi di voltare pagina. Come hanno detto tutti coloro che mi hanno preceduto, potete contare sull’usato “sicuro” oppure finalmente cambiare direzione e mettere il vostro interesse all’interno dell’amministrazione comunale. Chiudo chiedendovi convintamente di votare per Francesco, per tutta la squadra del Movimento 5 Stelle, perché sono sicuro che se Carrara farà questa scelta, fra 5 anni potrà dire di aver fatto il percorso più intelligente che poteva scegliere in questo ballottaggio. Forza Carrara, forza Francesco, avanti con il Movimento 5 Stelle!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Forza Carrara, forza Francesco, avanti con il Movimento 5 Stelle!

Il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica credibile

di Federico Piccitto, sindaco 5 Stelle di Ragusa

Buonasera a tutti! Io sono Federico Piccitto e sono il sindaco di Ragusa, città della Sicilia e capoluogo di provincia. Ragusa è una città simile a Carrara: anche noi abbiamo una località di mare, Marina di Ragusa, che è la nostra perla turistica principale insieme a Ragusa Ibla. Noi amministriamo Ragusa da 4 anni, e siamo qui per portarvi l’esperienza di un MoVimento che governa e non fa disastri, come qualcuno cerca di farvi credere, perché in tutte le competizioni elettorali dicono “Se vincono i grillini succede un disastro, il marmo scompare, il mare si prosciuga, non avrete più la possibilità di viaggiare con le macchine perché le strade crolleranno!”

Stasera sono qui per dire con forza che dove amministra, il MoVimento 5 Stelle riesce a fare una cosa semplicissima che però è difficilissima in politica, e cioè essere credibile, fare ciò che promette ai cittadini con il programma elettorale. Siamo abituati a vedere politici che fanno promesse che poi non mantengono, sta diventando quasi un’abitudine, le persone dicono “tanto sono tutti uguali, tutti fanno le stesse promesse, la situazione non cambierà mai”. Ma non è così, non è così! Siamo qui per dirvi che nelle città che amministriamo la situazione è davvero cambiata, è cambiata in meglio, i cittadini apprezzano un modo di fare politica diverso, perché siamo diversi noi, perché noi lavoriamo per i cittadini, perché non abbiamo interessi personali, perché non abbiamo voti da scambiare, non facciamo favori. Il nostro dovere è verso i cittadini che ci hanno votato per amministrare la comunità, e lo facciamo come il buon padre di famiglia, senza guardare una parte piuttosto che un’altra.

A Ragusa ad esempio prendiamo le segnalazioni che arrivano dai cittadini, per riparare le strade, per cambiare le lampadine. Le persone erano abituate in passato a dire “Sindaco, guardi che l’ho votata, quindi cercate di fare qualcosa”; ma noi invece rispondiamo “Anche se non ci avete votato, noi ripariamo la strada perché è giusto ripararla!”. Un diritto non è qualcosa da concedere come una grazia o come un favore, avete il diritto di avere i servizi, la città che funziona. Noi abbiamo impostato un lavoro 4 anni fa e non è stato facile, è stato difficilissimo, ma abbiamo fatto un patto con i nostri cittadini. C’erano molti sguardi come quelli che ho visto questa sera andando in giro con Francesco De Pasquale, tanta gente che si avvicinava, che gli diceva vai avanti, siamo con te. Anche per me 4 anni fa è stato lo stesso, eravamo insieme con grande forza.
Ma nei mesi successivi alle elezioni, sei mesi, un anno, ho avuto moltissimi problemi: non è stato rose e fiori, perché si voleva il cambiamento immediato, subito, l’indomani, dopo qualche giorno. Allora comincia a serpeggiare delusione, nascono incomprensioni nella città e persino nel gruppo consiliare, frizioni nella Giunta.

Ma sapete che cosa è successo? E’ successo che noi abbiamo continuato a lavorare, a stare insieme, tutti, la città, il sindaco, la giunta, i consiglieri, e giorno per giorno abbiamo sfatato le scommesse negative fatte su di noi. Quattro anni che amministriamo, e oggi Ragusa sta raccogliendo i frutti di quel lavoro, perché il MoVimento quando sa essere unito vince! E’ quello che sta succedendo a Ragusa: abbiamo fatto 34 milioni di euro di opere pubbliche negli ultimi due anni, tutto quello che era previsto nel programma elettorale, abbiamo fatto cose che prima non erano nemmeno immaginabili, come risparmiare energia elettrica cambiando 1500 corpi illuminanti a LED e risparmiando 300mila euro dei cittadini. L’efficientamento energetico lo facciamo nei fatti, realmente, abbiamo riqualificato, abbiamo fatto attenzione a tutte le zone della città sbloccando opere pubbliche.

Ho visto che anche voi avete un patrimonio meraviglioso, con opere pubbliche bloccate in una stasi incredibile. Tutto questo si può cambiare, ma da solo Francesco De Pasquale non lo cambierà se non ci sarete voi ogni giorno, con lui, uniti, a portare avanti l’idea di una città diversa, di una Carrara diversa che ha idee diverse! Ricordate una cosa, l’abbiamo sperimentato noi con le sulla nostra pelle: ci dicevano 4 anni fa che non saremmo riusciti a fare nulla perché è impossibile fare la democrazia partecipata, il bilancio partecipato concordato con i cittadini. Ma oggi noi lo facciamo, oggi noi facciamo il bilancio partecipato, i cittadini scelgono come spendere i soldi. Proprio due settimane fa abbiamo inaugurato un parco giochi che è stato scelto e voluto dai cittadini di un quartiere. Li interpelliamo anche con le votazioni online, a Ragusa diamo la possibilità ai nostri cittadini, con la tessera elettorale, il codice fiscale e un click, di poter incidere direttamente sulle scelte dell’amministrazione. Facciamo scegliere se sistemare una piazza, cambiare la destinazione d’uso di un immobile. Abbiamo fatto anche investimenti importanti sul turismo, sapete che noi siamo anche la terra di Montalbano, e su Montalbano abbiamo investito, abbiamo fatto protocolli con la diocesi per poter aprire le chiese, abbiamo investito su un’app dove col tuo smartphone puoi avere servizi, puoi vedere la tua situazione con il Comune, avere informazioni di tutti i tipi, informazioni turistiche. Sono cose che non erano mai state pensate, e che solo un’amministrazione nuova, gente nuova, possono pensare di fare. Concludo invitandovi a verificare sul nostro sito, www.ragusavoltapagina.it dove c’è tutto quello che abbiamo realizzato.

Oggi voi avete una grande opportunità per far ripartire una città meravigliosa. Potete affidarvi a chi c’è sempre stato, alle forme diverse di usato “sicuro”, quello che ha portato Carrara a questa stasi, oppure potete scegliere di avere Francesco De Pasquale come sindaco: non sarà migliore di voi, non sarà il capo di tutti, sarà uno come voi ma come garante di un’idea più grande che è il MoVimento. Un’idea in cui cittadini tornano ad essere protagonisti. Allora io vi auguro, e spero con tutto il cuore, che lunedì prossimo Carrara si svegli con un nuovo orizzonte, un orizzonte diverso, con Francesco De Pasquale e il Movimento 5 Stelle. In bocca al lupo, perché il cambiamento arriverà solo da voi, nessun altro lo potrà fare.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Il MoVimento 5 Stelle è l’unica forza politica credibile

Carrara, il 25 giugno sarà una liberazione

di Francesco De Pasquale, Candidato Sindaco Movimento 5 Stelle Carrara

Nella mia città il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica ed io sono il candidato sindaco più votato; per la prima volta a Carrara andremo al ballottaggio.

Quello che vedete nel video è il Monte Sagro, una montagna delle Alpi Apuane considerata sacra dagli antichi abitanti di queste terre e ancora oggi molto cara a me e a molti dei miei concittadini. Sono montagne le nostre che raccontano storie, antiche e moderne, che tendono sempre verso un obiettivo che è la liberazione.

Siamo saliti sulla vetta del Monte Sagro per girare questo video e per risvegliare in tutti noi l’orgoglio di vivere in questa meravigliosa terra.

Davanti a noi c’è una occasione storica per rialzarsi e dare speranza alla nostra bellissima Carrara.

Mi rivolgo a tutti i cittadini delusi dal PD e dal PSI, e a chi, al primo turno non è andato a votare, convinto che non fosse possibile cambiare lo stato delle cose. Oggi abbiamo dimostrato a tutti che cambiare Carrara è possibile. Basta volerlo.

Carraresi siate coraggiosi il 25 Giugno andiamo a Votare. Dobbiamo avere memoria delle alluvioni, dei crolli dei teatri, del problema delle scuole, dell’emergenza occupazionale, della mancanza degli spazi aggregativi, delle indagini della procura che li ha colpiti anche il giorno prima delle elezioni. Non possiamo permettere che il comune continui a rimanere in mano al PD e al PSI che sono i veri responsabili dei disastri della nostra città.

L’unico alleato possibile sono i cittadini, i carraresi, e la nostra volontà di cambiamento.

Coraggio, il 25 Giugno possiamo tornare liberi. E’ un’occasione da non perdere.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Carrara, il 25 giugno sarà una liberazione

Un futuro a 5 stelle per Carrara

di Fabio Fucci, sindaco 5 Stelle di Pomezia

Buonasera a tutti, sono Fabio Fucci, il Sindaco della Città di Pomezia. Grazie per l’accoglienza, io vengo da una città di mare quindi mi sento un po’ a casa anche qui. Sono venuto a portarvi tante buone notizie, che voglio dedicare a chi pensa che tanto non cambierà mai niente: noi sindaci siamo qui proprio per dimostrare che tante persone così, anche nelle nostre città, poi si sono rese conto che tanto è cambiato e che soprattutto siamo riusciti a mettere in campo una specchiata onestà. Ce lo riconoscono tutti ormai, anche i nostri avversari.

Io sono rimasto impressionato dal programma che Francesco ha realizzato insieme alla sua squadra, perché è un programma di ottima fattura, ambizioso ma assolutamente realizzabile. Mi hanno parlato delle criticità della loro città, ma mi hanno rappresentato in maniera ancora più formidabile le grandissime potenzialità che ha Carrara: un argomento su tutti il turismo, perché con la crisi, la disoccupazione, puntare sul turismo può essere una carta vincente per rimettere in circolo in circolo tutta l’economia e l’indotto, che creano anche nuovi posti di lavoro. Carrara ha delle grandissime potenzialità su questo aspetto. La fascia del litorale è un marchio da costruire, anche a Pomezia abbiamo deciso di puntare sul turismo: è una città che ha caratteristiche simili a Carrara, la città industriale, il mare, è una città giovane, così abbiamo avviato un vero piano di marketing perché le nostre città hanno bisogno di un’identità positiva da spendere.

Carrara è da far conoscere a tutto il mondo, è già molto conosciuta ma c’è molto altro da valorizzare oltre al marmo, ad esempio non tutti sanno che il famoso lardo di Colonnata è di queste parti. Ci sono tutti gli ingredienti fondamentali per costruire un vero “marchio di qualità” della città di Carrara. Quindi bravo Francesco, tanti complimenti alla tua squadra, perché avete deciso di puntare su un argomento vincente.

Oggi abbiamo fatto una passeggiata con Francesco, mi parlava di quest’area in cui ci troviamo e della riqualificazione che il Movimento 5 Stelle vorrebbe realizzare quando sarà alla guida di questa città. Le nostre città hanno sempre più bisogno di aree pubbliche in cui le persone socializzano, in cui possano incontrarsi anziani, bambini, famiglie creando un radicamento nel territorio. Ecco, questo è un luogo simbolo della vostra città e il Movimento 5 Stelle ha intenzione di valorizzarlo.

Pomezia è una città che è stata presa ad esempio per il grande lavoro che abbiamo fatto sul bilancio comunale. Un’altra similitudine con Carrara è proprio l’enorme debito: Carrara a 180 milioni di euro, Pomezia a 220 milioni. Il M5S arriva sempre in città indebitate, dove i servizi sono carenti, dove le comunità hanno bisogno di crescere, ma la buona notizia è che noi riusciamo a far emergere queste città dal degrado di anni di malagestione. Io sono qui per sfatare un mito che avrete sentito tante volte dai politici: “non ci sono i soldi”. Ebbene, non c’è una città guidata dal Movimento 5 Stelle dove il debito sia aumentato, anzi in gran parte delle città il debito è diminuito, perché noi siamo qui per spendere bene i vostri soldi. Lo abbiamo fatto a Pomezia, dove con delle operazioni di buon senso siamo riusciti a recuperare tanti tanti soldi, eliminando gli sprechi, ovvero spese pubbliche che non portano nessun ritorno alla cittadinanza e alla comunità. Abbiamo ad esempio razionalizzato l’utilizzo delle sedi comunali trasferendo tutti gli uffici comunali in un’unica sede di proprietà, e con altri tagli abbiamo risparmiato quasi 3 milioni di euro, che abbiamo poi usato per realizzare una scuola media, un asilo, per la manutenzione dei giardini, per la manutenzione delle strade.

Poi abbiamo fatto un’altra operazione importante che ci ha consentito di recuperare tanto denaro e reinvestirlo per la nostra città: abbiamo bandito nuove gare sui servizi pubblici, come il trasporto scolastico, la mensa scolastica, la nettezza urbana, la raccolta dei rifiuti, gare secondo i criteri che ha solo il Movimento 5 Stelle, onestà, trasparenza e lasciare libere le imprese di fare la loro offerta economica giusta. In questo modo abbiamo recuperato altri 3 milioni di euro l’anno, investiti anche nella riduzione delle tasse.

Per finire, quando mi sono insediato a Pomezia il servizio di nettezza urbana costava 12 milioni di euro l’anno, un’infinità, per differenziare appena l’8 % dei rifiuti prodotti. Oggi Pomezia è una città che differenzia il 66% dei rifiuti, risparmiando ogni anno 2 milioni e 300 mila euro e permettendosi anche un taglio della Tari.

Solo il Movimento 5 Stelle riesce in queste imprese, perché agli altri non importa niente di come vengono spesi i nostri soldi, anzi le spese per i servizi crescono di anno in anno. Francesco De Pasquale avrà un grande compito a Carrara, ma è l’unica persona che potrà riuscire a risollevarla.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Un futuro a 5 stelle per Carrara

Successi, fallimenti e obbiettivi

successi.jpg

di Beppe Grillo

Il MoVimento 5 Stelle è stata la forza politica più presente a questa tornata elettorale, in 225 comuni. Gli altri partiti si sono camuffati, soprattutto il Pd che si è presentato in circa metà dei comuni rispetto al MoVimento. La maggior parte delle città sono state conquistate da ammucchiate di liste civiche, capitanate da foglie di fico, fatte ad hoc per accaparrarsi voti sul territorio nascondendo il vero volto dei partiti. Senza di loro il Pd di Renzi altro che sindaci: avrebbe faticato a mettere anche solo qualche consigliere comunale! Stiamo assistendo alla lenta scomparsa di un partito che, con nomi diversi, era radicato sul territorio dal dopoguerra.

Il MoVimento 5 Stelle, con coerenza, si è presentato in tutte le città da solo e candidando le nostre persone, senza calcoli elettorali. In molte città, come a Palermo, siamo la prima lista, abbiamo confermato Roberto Castiglion sindaco di Sarego, facciamo gli auguri al neosindaco di Parzanica e ce la giochiamo al ballottaggio in una decina di comuni, tra cui Carrara. Rispetto al 2012 abbiamo triplicato i ballottaggi (furono solo tre all’epoca) e siamo cresciuti in tutte le città in cui ci siamo presentati.

Risultati che sono indice di una crescita lenta, ma inesorabile. Tutte le prime pagine dei giornali sono però dedicati al fallimento del MoVimento 5 Stelle. Tutti gongolano esponendo raffinate analisi sulla morte dei 5 Stelle, sul ritorno del bipolarismo, sulla debacle del MoVimento, sulla fine dei Grillini. L’hanno detto dopo le politiche, dopo le europee, dopo le regionali, dopo il referendum. Fate pure anche ora. Illudetevi che sia così per dormire sonni più tranquilli. Noi continuiamo ad andare avanti per la nostra strada.

Adesso il primo obbiettivo è dare il massimo supporto ai nostri candidati al ballottaggio tra due settimane. A luglio avremo il candidato presidente della regione siciliana, a settembre avremo il candidato premier. Il 5 novembre ci saranno le regionali siciliane e ci mobiliteremo per far sì che quella splendida isola diventi la prima regione a 5 Stelle. Dopo ci saranno le politiche e l’obiettivo è andare al governo. Successi e fallimenti fanno parte della nostra storia. L’importante è non mollare mai.

I nostri successi e i nostri fallimenti sono tra loro inscindibili, proprio come la materia e l’energia. Se vengono separati, l’uomo muore. (Nikola Tesla)

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Successi, fallimenti e obbiettivi