Livorno: emergenza alluvione, aperto un conto corrente per gli aiuti

livallupop.jpg

Un conto corrente unico dove far confluire tutte le donazioni dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sulla città di Livorno nella notte tra sabato e domenica scorsi, causando 8 morti e provocando ingenti danni alle abitazioni, agli esercizi commerciali, alle aziende industriali e alle infrastrutture pubbliche. Lo ha deliberato la Giunta Comunale nella riunione di lunedì 12 settembre (delibera GC 522).

Mentre continuano le attività della grande macchina dei soccorsi, con la collaborazione di forze dell’ordine, volontariato, moltissime associazioni del territorio e di tanti cittadini, il Comune per affrontare l’emergenza ha attivato un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi.

Il conto è intestato “Comune Livorno – Fondo solidarietà alluvione Livorno” ed è attivo presso la Tesoreria Comunale, Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.

Le coordinate bancarie sono
IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927

Su di esso cittadini, associazioni o imprese potranno versare la propria libera offerta.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Livorno: emergenza alluvione, aperto un conto corrente per gli aiuti

-10 a #Italia5Stelle! Ci vediamo a Rimini

di Beppe Grillo e Davide Casaleggio

Il 22, 23 e 24 ci vediamo a Rimini per trovarci e far festa tutti assieme. Ci saremo noi, tutti i portavoce, ci saranno gli artisti, gli attivisti e tutti i cittadini. Saranno giornate bellissime per confrontarci e dove annunceremo il candidato premier del MoVimento 5 Stelle. Ormai mancano dieci giorni e ci ritroveremo tutti lì. Come sempre l’evento è reso possibile grazie alle vostre donazioni.

Fai una donazione per Italia 5 Stelle!

Se ancora non hai un posto per dormire qui trovi tutti gli hotel e le strutture ricettive che sostengono la nostra manifestazione, mettendo a disposizione numerose stanze per alloggiare a Rimini dal 22 al 24 settembre. Qui trovate tutte le indicazioni per arrivare e qui trovate tutte le informazioni in generale su Italia 5 Stelle.
Di seguito trovate il programma dei tre giorni. Ci vediamo a Rimini!

Venerdì 22 settembre

18h00 —> apertura area evento

18h00 – 20h00 —> libero accesso ai gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. Inaugurazione dell’area ludico sportiva con un piccolo torneo di calcetto cui parteciperanno portavoce europei, nazionali e comunali. A seguire sfide con le squadre di attivisti e gruppi locali che potranno iscriversi a Rimini. Libera iscrizione anche al torneo di volley e al percorso a ostacoli (la parete del debito pubblico, il toro dell’onestà, i barattoli dei privilegi e dei vitalizi e il percorso della trasparenza). Musica di intrattenimento suonata da prestigiose band locali che si esibiranno sul palco agorà non lontano dall’area food. I bambini saranno accolti nell’area bimbi e potranno partecipare ai laboratori senza bisogno di iscriversi con largo anticipo.

20h00 —> apertura palco principale

20h00 – 22h00 —> musica, ospiti e special guest: Gianluigi Paragone porta in scena lo spettacolo “Gang Bank

22h00 – 24h00 —> musica e dj set

Sabato 23 settembre

09h00 —> apertura area evento

10h00 —> inizio attività all’interno dei gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. I cittadini potranno incontrare i portavoce eletti del MoVimento 5 Stelle, partecipare alle agorà esterne e interne consultando un programma definito (che sarà pubblicato nei prossimi giorni). I bambini potranno partecipare ai laboratori presso l’area bimbi e alle attività sportive insieme ai grandi presso l’area sport.

13h30 —> pausa pranzo presso l’area food con musica di intrattenimento suonata da prestigiose band locali che si esibiranno sul palco agorà.

15h00 —> ricominciano le attività all’interno dei gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau.

18h00 —> apertura palco: interventi politici, culturali, ospiti internazionali, contributi video e musica.

20h30 —> proclamazione del candidato premier del MoVimento 5 Stelle.

22h00 —> musica fino a chiusura.

Domenica 24 settembre

09h00 —> apertura area evento

10h00 —> inizio attività all’interno dei gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. I cittadini potranno incontrare i portavoce eletti del MoVimento 5 Stelle, partecipare alle agorà esterne e interne consultando un programma definito (che sarà pubblicato nei prossimi giorni). I bambini potranno partecipare ai laboratori presso l’area bimbi e alle attività sportive insieme ai grandi presso l’area sport.

13h30 —> pausa pranzo presso l’area food con musica di intrattenimento suonata da prestigiose band locali che si esibiranno sul palco agorà.

15h00 —> apertura palco: interventi politici, culturali, ospiti, contributi video e musica. Primo incontro ufficiale del candidato premier che risponderà alle domande degli attivisti e dei cittadini oltre che a quelle dei giornalisti sul programma del MoVimento 5 Stelle.

19h00 —> chiusura evento.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere -10 a #Italia5Stelle! Ci vediamo a Rimini

Tu chiamale se vuoi… ”donazioni”: il nuovo trucco dei partiti per intascare soldi pubblici

di Vito Crimi

Vi dice niente l’espressione “donazione liberale”? È il nuovo trucco dei partiti per intascare i soldi dei cittadini senza farlo sapere in giro. Ho provato a denunciarlo in aula qualche giorno fa, tra le proteste del Pd. Adesso vi spiego come funziona il meccanismo. Ogni senatore/deputato percepisce dalla Camera o dal Senato circa 4.200 euro al mese per le spese di mandato elettorale. Ipotizziamo che di questi 4.200 euro il senatore/deputato ne versi 1.000 al Partito Democratico come “donazione“. La cifra è ipotetica: in realtà ne versano anche molti di più. Quanti soldi si ritrova in tasca il senatore/deputato? 4.200 euro – 1.000 euro = 3.200 euro.

Quando poi arriva il momento di fare la dichiarazione dei redditi, che s’inventano i deputati/senatori del Partito Democratico? Denunciano l’importo versato (1.000 euro) come “erogazione liberale” al partito, dunque da mettere in detrazione (è tutto pubblico, potete controllare le singole dichiarazioni dei redditi dei parlamentari pubblicate sui siti di Camera e Senato). A quel punto, sull’importo di 1.000 euro scatta per legge la detrazione fiscale del 26%: cioè gli tornano indietro 260 euro.

Ora, se il senatore/deputato del partito di Renzi riceve dallo Stato 260 euro, quanto ha in tasca? 3.200 euro + 260 euro = 3.460 euro. Che sommati ai 1.000 della “donazione“, arrivano a 4.460 euro: 260 in più rispetto a quanti ne aveva intascati dalla Camera di appartenenza. E chi versa questi soldi in più? I cittadini, ovviamente, tramite il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Quanto fa in totale, questo giochetto? Ricordiamo che la cifra di 260 euro è mensile, per ogni senatore/deputato. Ed è ipotetica, perché versano anche di più. Tra deputati e senatori, il Partito Democratico conta circa 500 ‘onorevoli‘. Quindi, moltiplicando i 260 euro della detrazione fiscale per 500 parlamentari, si arriva a 130.000 euro incassati al mese. E moltiplicando ancora quest’ultima cifra per i 12 mesi dell’anno, si arriva a 1.560.000 euro. Ovvero: grazie all’operazione di detrazione fiscale al 26% delle loro “donazioni” al partito, lo Stato versa ai parlamentari un milione e cinquecentosessantamila euro in più. Soldi che poi vanno a finanziare il partito.

Non bastava dunque la truffa del 2×1000, non bastavano i residui dei rimborsi elettorali, no. Alla fine trovano sempre un modo per mungere altri soldi allo Stato e ai cittadini. Aiutateci a diffondere queste informazioni il più possibile e smascheriamo questa ennesima fregatura. Grazie a tutti!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Tu chiamale se vuoi… ”donazioni”: il nuovo trucco dei partiti per intascare soldi pubblici

E-learning: arriva il secondo modulo del corso per consiglieri

E’ stato rilasciato il secondo modulo del corso per consigliere comunale presente sull’applicazione E-Learning di Rousseau. Nuovi moduli, nuovi corsi e nuove applicazioni sono in arrivo. Grazie a tutti quelli che ci stanno sostenendo economicamente con piccole donazioni. Continuate a darci una mano con una donazione! Grazie.

di Enrica Sabatini

Quali sono le competenze del Sindaco in quanto ufficiale di Governo? Come viene composta la Giunta e quali sono le competenze attribuite? Quali sono le regole che guidano il funzionamento di un Consiglio comunale?

Queste e molte altre le domande che troveranno risposta nelle lezioni su Sindaco, Giunta e Consiglio comunale e, da oggi, disponibili per tutti gli iscritti sullo strumento e-learning del Sistema operativo Rousseau di cui é stati rilasciato il secondo modulo del corso per consigliere comunale.

Ogni unità, per la quale vengono indicati obiettivi formativi e prerequisiti, è composta da una videolezione arricchita con materiale integrativo e di supporto.

Dai collegamenti a leggi, norme o a regolamenti per chi volesse, per esempio, approfondire le fonti di riferimento fino agli esempi applicativi attraverso cui è possibile comprendere come “tradurre” nell’attività pratica gli argomenti trattati. E poi ancora: dispense, test per monitorare il proprio apprendimento e video esplicativi curati dai nostri portavoce ed utili per approfondire concetti, temi o argomenti collegati e particolarmente rilevanti.

Un bagaglio, quindi, ricco di contenuti formativi e messo a disposizione di tutti gli iscritti: i cittadini che oggi sono già nei Comuni o che entreranno in futuro e quelli che hanno il desiderio di conoscere le istituzioni per supportare i propri portavoce o per esercitare, semplicemente il proprio diritto di essere cittadini attivi.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere E-learning: arriva il secondo modulo del corso per consiglieri

24 e 25 settembre a Palermo: il foro italico aspetta #Italia5telle

di Giancarlo Cancelleri

Il 24 e il 25 settembre c’è un’appuntamento alla quale non potete mancare, al Foro Italico nella bellissima città di Palermo il Movimento 5 Stelle organizza un momento di discussione, con tutti i cittadini gli attivisti. Ci saranno i parlamentari europei, i nazionali, i consiglieri regionali, comunali e tutti i nostri Sindaci.
Con esperti internazionali parleremo di temi importanti, e ci sarà il momento per divertirsi,delle aree ristoro, artisti che faranno musica, tutto quanto serve a disegnare la nostra idea di Italia a 5 Stelle, fatta di persone, d’idee, di problemi ma anche di soluzioni.
Come sapete il MoVimento non prende alcun finanziamento pubblico, ed è per questo che oggi da qui dal Foro italico di Palermo, vi chiedo con una piccola donazione di sostenere questa iniziativa, che anno dopo anno sta diventando l’evento più importante per poter discutere di politica in maniera sana.
Vi aspetto il 24-25 Settembre insieme a tutti i miei colleghi, a Beppe Grillo, e a tutte le persone ci vorranno dedicare cinque minuti per poter parlare del nostro Paese e di come lo vorremmo.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere 24 e 25 settembre a Palermo: il foro italico aspetta #Italia5telle

Art Bonus: esperienza positiva e migliorabile con le nostre proposte

ROMA, 22 ottobre 2015 – "I risultati più che considerevoli ottenuti dall’Art Bonus rappresentano un passo in avanti importante per la valorizzazione dei beni culturali di cui ci sentiamo partecipi. E’ infatti grazie a un nostro emendamento che è… Continua a leggere Art Bonus: esperienza positiva e migliorabile con le nostre proposte