La lettera di Giancarlo Cancelleri all’OSCE per monitorare le elezioni siciliane #IoVotoLibero

di Giancarlo Cancelleri

Stamattina abbiamo annunciato che avremmo chiesto all’OSCE di monitorare il voto del 5 novembre dopo aver espresso le nostre preoccupazioni. Alcuni hanno detto che la Sicilia non è un Paese del terzo mondo. Non sanno cosa sia… Continua a leggere La lettera di Giancarlo Cancelleri all’OSCE per monitorare le elezioni siciliane #IoVotoLibero

L’OSCE monitori le elezioni del 5 novembre in Sicilia #IoVotoLibero

di Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio

In Sicilia, nel silenzio complice dei media italiani, stanno accadendo fatti gravissimi e noi, che stiamo girando l’isola in lungo e in largo, ne siamo testimoni diretti. Pochi giorni fa è stato arrestato uno… Continua a leggere L’OSCE monitori le elezioni del 5 novembre in Sicilia #IoVotoLibero

Basta disinformazione sul MoVimento 5 Stelle!

cancepension.jpg

immagine: la rinuncia alla pensione da privilegiati di Giancarlo Cancelleri, candidato presidente in Sicilia, e di tutti i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Sicilia

di MoVimento 5 Stelle

In questi giorni fiumi di inchiostro vengono sprecati sui giornali, nel misero tentativo di screditare il MoVimento 5 Stelle. Dalla Sicilia fino alle nostre votazioni per il candidato premier, l’atteggiamento di una certa stampa è deplorevole e violento. Usano le loro penne come dei manganelli e pretendono che i cittadini e il MoVimento 5 Stelle, che è al loro fianco, se ne stiano fermi e immobili, senza batter ciglio.

Noi respingiamo ogni forma di violenza, ma ci arroghiamo il diritto quantomeno di replicare da un blog all’ennesima notizia falsa riportata nel pomeriggio dall’agenzia Ansa. Secondo quella che viene considerata la prima agenzie di notizie in Italia, il MoVimento 5 Stelle non sarebbe obbligato a raccogliere le firme a supporto delle liste per le Regionali in Sicilia. A propria ragione, l’Ansa cita l’articolo 13 della legge numero 29 del 1951, ma commette – senza preoccuparsene nè verificare – un errore mastodontico dando una lettura della questione totalmente fuorviante. Il MoVimento 5 stelle infatti non ha mai detto di essere obbligato alla raccolta firme per la presentazione delle liste nei diversi collegi provinciali, bensì per la lista regionale, il cosiddetto listino del presidente, che, secondo quanto previsto invece all’articolo 14 bis delle legge 29 del 1951, articolo che l’Ansa però sembra ignorare, prescrive la raccolta da 1800 a 3600 firme anche per chi, come noi, ha rappresentanza parlamentare all’interno delle istituzioni.

Eccoli dunque, i “professionisti dell’informazione“, titolari del sapere assoluto e mai pronti a chiedere scusa, anche quando commettono un errore che rischia di condizionare falsamente l’opinione pubblica. Siedono sempre su un gradino sopra agli altri, i finti miti dell’imparzialità. Che da quando siamo entrati in Parlamento fanno a corsa per inventarsi notizie a qualunque costo sulla pelle del Movimento 5 Stelle. Anche quando di notizia, come in questo caso, non c’è assolutamente traccia.

Basta disinformazione sul MoVimento 5 Stelle!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Basta disinformazione sul MoVimento 5 Stelle!

Giancarlo Cancelleri era, è e sarà il candidato presidente del MoVimento 5 Stelle #SceglieteIlFuturo

canceabbraccia.jpg

di Giancarlo Cancelleri

Alla luce del decreto del Tribunale civile di Palermo, il MoVimento 5 Stelle annuncia che esercitando un suo diritto farà ricorso per far valere le proprie ragioni. I tempi per aspettare la fine del procedimento e per rinnovare le votazioni purtroppo non ci sono più. Inoltre anche il giudice nel decreto stabilisce che “nessuna statuizione può essere disposta nel presente giudizio” riguardo “all’an della celebrazione” e “alla modalità di svolgimento” delle regionarie, cioè se e come le dovremmo fare.

Alla prima udienza dell’8 agosto la causa poteva essere decisa immediatamente ma la difesa del ricorrente ha chiesto un rinvio che il Tribunale ha concesso al 29 agosto. In tale udienza, con un Giudice diverso, la causa è stata nuovamente rinviata al 6 settembre, quando è stata tenuta da un altro giudice ancora. Quest’ultima si è riservata ed ha sciolto la riserva il 12 settembre rinviando la causa al 18 settembre. Oggi siamo fuori tempo massimo.

La scadenza per presentare il simbolo è questo sabato 23 settembre e dobbiamo inoltre raccogliere 3.600 firme per la presentazione della lista. Per questo motivo il MoVimento 5 Stelle sarà presente alle regionali siciliane del 5 novembre con il sottoscritto, Giancarlo Cancelleri, candidato alla Presidenza della Regione e con la lista, a me collegata, votata dagli iscritti il 4 luglio 2017.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Giancarlo Cancelleri era, è e sarà il candidato presidente del MoVimento 5 Stelle #SceglieteIlFuturo

Il MoVimento 5 Stelle in Sicilia ci sarà

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle in Sicilia ci sarà, non c’è nessun rischio caos. Il tribunale ha semplicemente accolto il ricorso di un iscritto che vuole essere in lista e, come misura cautelare, ha sospeso le regionarie. Ciò non toglie che il MoVimento 5 Stelle parteciperà alle elezioni, come previsto, e lo farà seguendo le decisioni che verranno prese dal tribunale. Il tour in Sicilia continua oggi con il candidato presidente Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio in visita nel messinese dove incontreranno allevatori e pescatori. Vogliamo raccontare a tutti il nostro programma per fare della Sicilia la prima regione a 5 Stelle. #SceglieteIlFuturo!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Il MoVimento 5 Stelle in Sicilia ci sarà

Noi non parliamo di mafia, noi combattiamo la mafia

di Giancarlo Cancelleri

Qualcuno ha detto che il Movimento va in piazza ma non parla di temi.
“Fanno foto ma non stanno parlando di idee per la regione” ha scritto.
Questa cosa è ovviamente falsa. È falsa perché di idee e proposte ne abbiamo dette tante, il problema è che non ne parlano loro.

Poi hanno scritto che sì, in verità parlano un po’ di temi, però loro non parlano di mafia. Si si, hanno scritto proprio questo. Roba da teatro dell’assurdo: ci attaccano non su quello che diciamo ma su quello che non diciamo.

Dimenticano forse tutte le intimidazioni che il Movimento 5 Stelle ha subito in questi anni. Qui a Pietraperzia, l’anno scorso, è stata bruciata la porta di casa del nostro sindaco Antonio Bevilacqua (https://goo.gl/2nK5oS); due giorni fa, ad Alcamo, dove amministra un altro nostro sindaco, Domenico Surdi, hanno incendiato il portone palazzo comunale (https://goo.gl/8fgy7L); a Bagheria un pentito di Cosa Nostra rivela ai magistrati che da quando è arrivato Patrizio Cinque ai mafiosi “non sono rimasti nemmeno gli occhi per piangere perché lui li denuncia tutti. Non ti ci puoi nemmeno avvicinare” (https://goo.gl/aK8HXG).

Una cosa del genere avviene anche nelle intercettazione di Mafia Capitale, in cui Buzzi definisce il sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, “incorruttibile” (https://goo.gl/cDZrH4).
A dire queste cose non è la gente per strada; le dice la mafia, la criminalità. Questo perché, evidentemente, hanno capito di che pasta sono fatti i nostri sindaci.

Poi abbiamo un senatore, Mario Giarrusso, che in questo momento è sotto tutela, perché è stato definito, in un’intercettazione del boss di Cosa Nostra Graviano “uomo pericolo per la mafia” (https://goo.gl/gW7geX).
Ancora: quando abbiamo presentato una legge all’Assemblea Regionale Siciliana per togliere il vitalizio ai condannati per mafia, tutti i partiti: il Pd, Forza Italia, Ncd, Udc… hanno votato contro! (https://goo.gl/vdmcZs)
Perché hanno votato contro? Non per fare un favore ai Cuffaro di turno, avranno probabilmente pensato: “metti che capiti a me un domani; perché privarmi del vitalizio?”.
E allora, a chi scrive queste scemenze sul Movimento, io rispondo con una frase semplice e con l’evidenza dei fatti: è vero, noi non parliamo di mafia; noi combattiamo la mafia!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Noi non parliamo di mafia, noi combattiamo la mafia

Un reddito energetico per i siciliani meno abbienti #aTuttaSicilia

di Giancarlo Cancelleri, candidato presidente in Sicilia per il MoVimento 5 Stelle

Le rinnovabili sono la sfida del futuro e la Sicilia deve raccogliere questa sfida. In questo momento in Sicilia stiamo producendo energia attraverso l’olio esausto, le centrali di turbogas e abbiamo tre impianti di petrolchimica, quello di Gela, di Augusta e di Milazzo, che stanno inquinando e continuano a inquinare. Qualche giorno fa la magistratura di Siracusa ha sequestrato due impianti nella zona di Augusta.

Noi non possiamo rimanere a guardare e se andremo al governo di questa regione faremo una tassazione su chi inquina la nostra terra: la chiameremo “la buona tassa“. Questo perchè dovrà finanziare impianti di energia rinnovabile.

Quel fondo lo utilizzeremo per mettere impianti fotovoltaici sui tetti delle persone meno abbienti (reddito energetico). Per dare loro la possibilità di non pagare più la bolletta energetica e a noi di respirare finalmente un’aria più pulita. E’ arrivato il momento di raccogliere la sfida delle rinnovabili e saremo all’altezza.

La Sicilia è la più grande centrale naturale di energia rinnovabile. Le rinnovabili sono il futuro. La Sicilia è il futuro.

Ps: Scopri i gadget di #aTuttaSicilia per sostenere il MoVimento 5 Stelle. Il tour #aTuttaSicilia continua! Segui la pagina di Giancarlo Cancelleri per essere aggiornato in tempo reale.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Un reddito energetico per i siciliani meno abbienti #aTuttaSicilia

#aTuttaSicilia tour: si parte da Marina di Ragusa

marina.jpg

di Giancarlo Cancelleri, candidato presidente per la Regione Siciliana del MoVimento 5 Stelle

Si parte! Ci vediamo domani nella stupenda Marina di Ragusa per la prima tappa di #aTuttaSicilia tour! Con me l’impareggiabile Luigi Di Maio e l’implacabile Alessandro Di Battista! L’appuntamento è alle 21:00, in Piazza Torre, vicino a quel bellissimo nuovo murales. Vi aspettiamo! Di seguito tutte le tappe del tour:
5 agosto ore 21 – Marina di Ragusa
6 agosto ore 20 – Marzamemi
7 agosto ore 21 – Aci Castello
8 agosto ore 21 – Giardini Naxos
9 agosto ore 21 – Patti Marina
10 agosto ore 20 – Sant’Agata di Militello
19 agosto ore 21 – Gela
20 agosto ore 21 – Favara
21 agosto ore 21 – Porto Empedocle
22 agosto ore 21 – Sciacca
23 agosto ore 21 – Mazara del Vallo
24 agosto ore 21 – Marsala
25 agosto ore 21 – Alcamo Marina
26 agosto ore 21 – Mussomeli
27 agosto ore 21 – Pietraperzia
28 agosto ore 20 – Termini Imerese; ore 22 – Bagheria

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere #aTuttaSicilia tour: si parte da Marina di Ragusa

#aTuttaSicilia tour: le tappe

di Giancarlo Cancelleri

#aTuttaSicilia perché la Sicilia è un’isola magica: energia allo stato puro che ricarica la mente e il cuore di chi ci vive o semplicemente la visita.

#aTuttaSicilia perché parleremo a tutta la Sicilia, sarà una campagna elettorale capillare, estensiva, che ci vedrà impegnati in tutti i 390 comuni siciliani: da Acate a Zafferana Etnea, passando da Ciminna e arrivando fino a Petrosino.

Questo meraviglioso viaggio inizia il 5 agosto insieme a Luigi Di Maio e ad Alessandro Di Battista. La sera, con due casse e un microfono, racconteremo nelle piazze quello che abbiamo fatto in questi 5 anni da opposizione e quello che faremo al governo. Di giorno saremo nelle spiagge e tra le vie del centro per respirare e condividere la voglia di cambiamento.

Chi ha perso il lavoro a 50 anni, chi il lavoro non ce lo ha mai avuto, chi è dovuto scappare, chi a fatica prova a rimanere, chi ha esperienza da vendere, chi vorrebbe mettere in pratica tutto quello che sa e per cui ha studiato. Saranno loro i nostri interlocutori. Saranno loro a ispirare il nostro programma e il nostro cammino.

Mentre i partiti giocano al gioco della sedia nel disperato tentativo di non perdere le loro poltrone, il MoVimento 5 Stelle viaggia spedito verso una nuova straordinaria idea di paese. Un’idea che in questi anni ha dimostrato con i fatti, e con il buon esempio. Come il taglio e le restituzioni delle indennità. In Sicilia, per citarne uno, supera i 3 milioni di euro la somma a cui il gruppo parlamentare del MoVimento 5 stelle ha rinunciato. Perché il buon esempio vale più di un quintale di parole.

Queste sono tutte le piazze serali del tour. Ma durante il giorno saremo sotto il vostro ombrellone a sfiancarvi di ottimismo! Troverete maggiori dettagli man mano che il tour sarà iniziato. Non vi resta che seguirci e sognare insieme a noi.

#aTuttaSicilia tour: le tappe https://t.co/20Th6tNQDd di @GiancarloCanc pic.twitter.com/ooX9WUDU8n

— Movimento 5 Stelle (@Mov5Stelle) 1 agosto 2017

Perché il futuro è dentro il presente, ma tocca a noi sprigionarlo! #aTuttaSicilia! Ecco tutti gli appuntamenti di questo agosto siciliano a 5 Stelle:
5
(pomeriggio) Marina di Ragusa
(sera ore 21:00) Marina di Ragusa

6
(mattina / pranzo) Spiaggia Marzamemi
ore 16 – Noto Marina
ore 20 comizio Marzamemi

7
(mattina) Marzamemi
(pranzo – pomeriggio) – Augusta
ore 21 – Acitrezza
ore 21 – Acicastello

8
(pranzo) Misterbianco
Taormina (passeggiata)
ore 21 Giardini Naxos

9
(pranzo) Messina
ore 21 – Patti Marina
ore 21 – Tindari

10
ore 21 – Sant’Agata di Militello
ore 22 – Torrenova (Me)

11
Cefalù (pranzo e passeggiata pomeridiana)
Castelbuono (sera)

19
Grammichele
Gela ex dogana

20
Porto Empedocle
Favara

21
Ribera
Siculiana museo METE
Sciacca (sera)

22
Castelvetrano
Mazara del Vallo / Periferica

23
Favignana
Marsala

24
Orestiadi, Gibellina
Castellammare
Alcamo (Marina)

25
Corleone
Mussomeli

26
Caltanissetta
Pietraperzia

27
Piazza Armerina
Enna

28
Caltavuturo
Termini Imerese

29
Bagheria

30
Palermo

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere #aTuttaSicilia tour: le tappe

#aTuttaSicilia Tour: dal 5 al 31 agosto

di Giancarlo Cancelleri, candidato Presidente del MoVimento 5 Stelle alla Regione Siciliana

Da sabato 5, e per tutto il mese di agosto, sarò in giro per la Sicilia a raccontare il sogno di una Sicilia a 5 Stelle. Con me ci saranno pure Luigi Di Maio, ormai di casa qui, e Alessandro Di Battista, carico come non mai. Faremo una cosa mai fatta prima: una full immersion nei luoghi e negli eventi più belli e caratteristici della nostra Isola, visiteremo sagre e festival, piazze e spiagge, arriveremo fin sotto il vostro ombrellone a parlarvi di futuro. Perché questa volta la cambiamo davvero questa terra, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Ci troviamo di fronte a una svolta epocale. La Sicilia potrebbe essere la prima regione ad abolire vitalizi e privilegi, a dimezzare gli stipendi dei parlamentari, a sperimentare il reddito di cittadinanza, a chiudere le discariche e passare al 100% di differenziata, a sbloccare appalti fermi da anni, a ridisegnare mobilità e trasporti, a eccellere in sanità e servizi sociali, a ritornare a essere la regione più ricca d’Italia. Una Regione a 5 stelle insomma, dove tutto finalmente funziona e di cui si può orgogliosamente andare fieri.

Si parte il 5 da Marina di Ragusa, prima città siciliana con un sindaco a 5 stelle, per poi spostarci il 6 nella meravigliosa Marzamemi. Da lì inizierà un coast to coast che ci porterà fino alle pendici dell’Etna. Proseguiremo poi nel Messinese e decideremo in quale posto passare il ferragosto (a proposito se avete idee proponete). Sarà un viaggio indimenticabile tra le mille bellezze della nostra Isola e il calore unico dei siciliani. Viaggeremo a bordo di auto 100% elettriche, coloratissime e ad impatto ambientale zero. Esempio concreto di futuro a 5 stelle.

La Sicilia non è solo una Regione: è un’emozione, uno stato d’animo, un’energia indescrivibile che va vissuta sulla propria pelle. Per questo da ora fino a novembre: #aTuttaSicilia!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere #aTuttaSicilia Tour: dal 5 al 31 agosto