Pd-Mpd: verso il ‘tana libera tutti’

di MoVimento 5 Stelle

Occhio perché potremmo assistere a un do ut des non dichiarato nel centrosinistra (tra Pd e Mdp) che coinvolge da una parte la legge elettorale (in discussione alla Camera) e dall’altra il “tana libera tutti” contenuto nella ri… Continua a leggere Pd-Mpd: verso il ‘tana libera tutti’

MDP: Mantenimento Delle Poltrone

flskjnf.jpg

di MoVimento 5 Stelle

MDP, il nuovo partito dei cambia casacca, gli ex piddini (D’Attorre, Bersani, D’Alema, Speranza ecc) che hanno votato tutte le porcate renziane (jobs act incluso), ha una paura fottuta di andare alle elezioni e sta facendo di tutto per sabotare la legge elettorale e impedire agli italiani di esprimersi democraticamente con una legge finalmente costituzionale.

Ieri Mdp, che sta per Mantenimento Delle Poltrone, ha raccontato balle dicendo che il MoVimento 5 Stelle non vuole le preferenze. Loro, che se ci fossero state le preferenze anzichè il Porcellum che non hanno mai cambiato in 10 anni, non sarebbero mai arrivati in Parlamento. Sono preoccupati solo del Mantenimento delle poltrone e infatti chiedono anche di abbassare ad uno il numero minimo di candidati da scrivere nel listino proporzionale, così il partito mette dentro l’unica persona che può essere votata dagli elettori.

Dei geni della democrazia! Vogliono solo mantenere la poltrona e ora che abbiamo fatto saltare i capilista bloccati, per garantirsela vogliono poter indicare loro l’unico candidato del listino. Noi vogliamo le preferenze e cercheremo di di farle inserire all’interno della legge elettorale, in ogni caso faremo le parlamentarie online per determinare le liste. Da noi non ci sono capibastone che decidono chi deve mantenere la poltrona.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere MDP: Mantenimento Delle Poltrone