Porto Torres primo Comune con un Reddito Energetico

sindac__pots.jpg

di Sean Wheeler, sindaco M5s di Porto Torres

La rivoluzione è iniziata. È stato pubblicato ieri nell’albo pretorio del Comune di Porto Torres il bando del Reddito Energetico. Il nostro è il primo comune che applicherà questo bando innovativo, nato da un’idea del portavoce Riccardo Fraccaro, e che unisce la la diffusione delle energie rinnovabili al risparmio sulla bolletta energetica per centinaia di famiglie.

Il progetto ha preso forma grazie alla convenzione stipulata dall’Amministrazione M5S con il Gestore del Servizio Elettrico e prevede la concessione in comodato d’uso gratuito di impianti fotovoltaici a cittadini che in base a requisiti fissati dal bando ne abbiano diritto.

Acquisteremo impianti fotovoltaici che verranno installati nelle abitazioni degli utenti selezionati attraverso una graduatoria pubblica. Nei giorni scorsi abbiamo voluto incontrare anche gli amministratori di condominio per spiegare le linee del progetto, mentre per tutto il mese di agosto il nostro Ufficio Tecnico ha svolto un’attività informativa, che proseguirà naturalmente fino alla chiusura del bando.

L’energia prodotta potrà essere autoconsumata dai cittadini per le proprie necessità, mentre l’energia non utilizzata verrà immessa in rete e il contributo ottenuto in questo modo dal Comune servirà ad autoalimentare il fondo stesso. Secondo le stime il fondo camminerà con le proprie gambe e contribuirà a diffondere energie rinnovabili in città!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Porto Torres primo Comune con un Reddito Energetico

Un reddito energetico per i siciliani meno abbienti #aTuttaSicilia

di Giancarlo Cancelleri, candidato presidente in Sicilia per il MoVimento 5 Stelle

Le rinnovabili sono la sfida del futuro e la Sicilia deve raccogliere questa sfida. In questo momento in Sicilia stiamo producendo energia attraverso l’olio esausto, le centrali di turbogas e abbiamo tre impianti di petrolchimica, quello di Gela, di Augusta e di Milazzo, che stanno inquinando e continuano a inquinare. Qualche giorno fa la magistratura di Siracusa ha sequestrato due impianti nella zona di Augusta.

Noi non possiamo rimanere a guardare e se andremo al governo di questa regione faremo una tassazione su chi inquina la nostra terra: la chiameremo “la buona tassa“. Questo perchè dovrà finanziare impianti di energia rinnovabile.

Quel fondo lo utilizzeremo per mettere impianti fotovoltaici sui tetti delle persone meno abbienti (reddito energetico). Per dare loro la possibilità di non pagare più la bolletta energetica e a noi di respirare finalmente un’aria più pulita. E’ arrivato il momento di raccogliere la sfida delle rinnovabili e saremo all’altezza.

La Sicilia è la più grande centrale naturale di energia rinnovabile. Le rinnovabili sono il futuro. La Sicilia è il futuro.

Ps: Scopri i gadget di #aTuttaSicilia per sostenere il MoVimento 5 Stelle. Il tour #aTuttaSicilia continua! Segui la pagina di Giancarlo Cancelleri per essere aggiornato in tempo reale.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Un reddito energetico per i siciliani meno abbienti #aTuttaSicilia

La rivoluzione energetica parte da Porto Torres #RedditoEnergetico

reddenerg.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle ha inventato lo strumento che riuscirà ad aiutare le famiglie in difficoltà economica e nello stesso tempo a diffondere l’energia rinnovabile del fotovoltaico. È una giornata storica oggi: dopo mesi di lavoro, incontri, sopralluoghi, studi, grazie a un’idea del portavoce Riccardo Fraccaro, nasce il Reddito energetico, che ci impegneremo ad esportare negli altri comuni a 5 Stelle.

L’amministrazione di Porto Torres, guidata dal sindaco a 5 Stelle Sean Wheeler ha dato il via con 500 mila euro a un fondo rotativo con il quale acquisterà impianti fotovoltaici donandoli in comodato d’uso alle famiglie assegnatarie mediante un bando.

Così la bolletta elettrica sarà drasticamente ridimensionata grazie allo scambio sul posto e il ricavato dalla vendita del surplus di energia andrà ad alimentare il fondo. Geniale, no? Il primo agosto parte il bando e invitiamo tutti i cittadini di Porto Torres a partecipare, avete 60 giorni di tempo. A metà ottobre conosceremo gli assegnatari e a inizio anno sarà tagliato il nastro dei primi impianti attivati.

Lo abbiamo sempre detto: la nostra visione è di un’Italia sempre più rinnovabile, dove l’energia pulita andrà a sostituire le fonti inquinanti e dove nessuno dovrà essere lasciato indietro. Porto Torres, comune a 5 Stelle, è il primo a passare dalle parole ai fatti. Ma non ci fermeremo: il Reddito energetico sarà una rivoluzione che si espanderà nelle altre città e conquisterà l’Italia!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere La rivoluzione energetica parte da Porto Torres #RedditoEnergetico