Priolo: la piazza simbolo della Sicilia che vuole cambiare

Ieri il tour #SceglieteIlFuturo è passato a Priolo, città salita agli onori della cronaca perché il suo sindaco, candidato con Musumeci, è stato arrestato qualche giorno fa. Una piazza simbolo che ha riservato a Giancarlo Cancelleri un’accoglienza ca… Continua a leggere Priolo: la piazza simbolo della Sicilia che vuole cambiare

Appello a tutti i sindaci siciliani

di Angelo Cambiano, ex sindaco di Licata – Assessore designato all’autonomia agli enti locali per il MoVimento 5 Stelle in Sicilia

Credo che uno dei valori più importanti per poter governare una terra così complessa e dalle mille potenzialità come la Sicilia sia quello di avere le soluzioni ai problemi reali, oltre che la conoscenza degli stessi.

In questi due anni di amministrazione del mio comune ho capito che non c’è cosa più bella del poter dare voce a tutti quei Sindaci e quelli Amministratori che vivono quotidianamente tante problematiche e che spesso non hanno gli strumenti per dare una risposta ai propri concittadini. I sindaci e gli amministratori rappresentano l’avamposto delle istituzioni nei territori, sono coloro a cui i cittadini si rivolgono per la soluzione di ogni tipo di problematica, dalla più semplice alla più complessa.

Lancio quindi qui un appello a tutti i Sindaci della Sicilia: Incontriamoci, per poter ascoltare le vostre difficoltà, le vostre esigenze, e per condividere insieme questo percorso di rinnovamento!”

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Appello a tutti i sindaci siciliani

Mafia e partiti: un rapporto consolidato

di MoVimento 5 Stelle Lombardia*

Cemento, mafia e politici a braccetto. Questa è la fotografia della Brianza, non a caso la provincia più cementificata d’Italia. Gli arresti di oggi sono l’ennesimo colpo durissimo alla credibilità della classe politica di centro-destra, in Brianza e in tutta la Lombardia, come dimostra anche la perquisizione degli uffici dell’ex Vicepresidente della Regione Mario Mantovani che secondo il Gip di Monza era il politico di riferimento dell’imprenditore al centro dell’indagine. Cemento e criminalità organizzata sono un connubio ormai consolidato, così come consolidati da tempo sono gli intrecci con la politica. Ormai non si può più parlare di “infiltrazioni” mafiose nel nostro territorio. La criminalità organizzata, in particolare quella di origine calabrese, è una presenza costante e ha piantato le proprie radici in profondità.

Le responsabilità dei politici sono enormi e l’arresto odierno del sindaco forzista di Seregno ne è solo l’ultima dimostrazione. Nonostante l’enorme lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine, che non finiremo mai di ringraziare, l’Ndrangheta in Brianza continua a portare avanti i suoi sporchi affari grazie ad una classe politica collusa che fa ancora finta di non aver capito la gravità della situazione! Spazziamoli via dalle nostre città. Mettiamo in atto la legittima difesa dei cittadini: non votiamoli più.

*I portavoce M5S Bruno Marton, Davide Tripiedi, Gianmarco Corbetta e Mario Nava.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Mafia e partiti: un rapporto consolidato

Una firma per un Municipio 5 Stelle con Giuliana Di Pillo presidente

diplim5a.jpg

di MoVimento 5 Stelle X municipio

Domani 26 settembre dalle 8 alle 20 vi aspettiamo per il firma-day del X Municipio, Ostia. La nostra candidata presidente è Giuliana Di Pillo. Saranno ben sei i punti nel X Municipio che accoglieranno i cittadini per il firma-day del M5S il 26 settembre. Vi aspettiamo, per sostenere la lista M5S dei candidati alle prossime elezioni del 5 novembre, in via delle Baleniere (Ostia Lido), via di Saponara angolo via Bonichi (Acilia), piazza San Leonardo da Porto Maurizio (Acilia), via E. Wolf Ferrari (Infernetto), piazza Gregoriopoli (Ostia Antica) e in via Antonio Criminali all’angolo con via Francesco Donati (Dragona).

I gazebo sono distribuiti in maniera capillare sul territorio per consentire a tutti di raggiungerci. La partecipazione di ognuno è importante, firmando non sostenete solo il MoVimento ma affermate la vostra volontà di riportare la legalità al centro.

Ps. In questa cartina trovate la localizzazione dei punti-firma.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Una firma per un Municipio 5 Stelle con Giuliana Di Pillo presidente

Una firma per Ostia 5 Stelle con Giuliana Di Pillo sindaco

diplim5a.jpg

di MoVimento 5 Stelle Ostia

Domani 26 settembre dalle 8 alle 20 vi aspettiamo per il firma-day del X Municipio, Ostia. La nostra candidata sindaco è Giuliana Di Pillo. Saranno ben sei i punti nel X Municipio che accoglieranno i cittadini per il firma-day del M5S il 26 settembre. Vi aspettiamo, per sostenere la lista M5S dei candidati alle prossime elezioni del 5 novembre, in via delle Baleniere (Ostia Lido), via di Saponara angolo via Bonichi (Acilia), piazza San Leonardo da Porto Maurizio (Acilia), via E. Wolf Ferrari (Infernetto), piazza Gregoriopoli (Ostia Antica) e in via Antonio Criminali all’angolo con via Francesco Donati (Dragona).

I gazebo sono distribuiti in maniera capillare sul territorio per consentire a tutti di raggiungerci. La partecipazione di ognuno è importante, firmando non sostenete solo il MoVimento ma affermate la vostra volontà di riportare la legalità al centro.

Ps. In questa cartina trovate la localizzazione dei punti-firma.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Una firma per Ostia 5 Stelle con Giuliana Di Pillo sindaco

A Torino i cittadini parte attiva nel consiglio comunale

chiappendnoal.jpg

di Chiara Appendino, sindaco M5s Torino

Avevamo detto che avremmo aperto le porte della Sala Rossa ai cittadini e ora possiamo dire che lo abbiamo fatto. Letteralmente. Con una piccola rivoluzione. Ieri mattina insieme al Presidente del Consiglio, Fabio Versaci, all’Assessora all’Innovazione, Paola Pisano e alla Capogruppo del Movimento 5 stelle in Consiglio Comunale, Chiara Giacosa abbiamo presentato la Delibera di Consiglio per la modifica del regolamento che dà il via alle interpellanze dei cittadini.

In buona sostanza, i cittadini potranno porre le loro domande all’Amministrazione direttamente in Consiglio Comunale senza intermediazioni. Chiaramente c’è un regolamento che definisce il perimetro degli interventi ma ritengo che questa sia una vera e propria innovazione in quello che è il rapporto tra le Istituzioni, la Politica e i cittadini.
Presto troverete sul sito della Città di Torino tutti i dettagli per partecipare, nel frattempo ci tengo a ringraziare tutte e tutti coloro che si sono spesi per questa iniziativa.
L’obiettivo è quello di individuare sempre più luoghi di confronto diretto tra cittadini e Città, virtuali e reali.

(Foto di Diario di Torino)

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere A Torino i cittadini parte attiva nel consiglio comunale

Porto Torres primo Comune con un Reddito Energetico

sindac__pots.jpg

di Sean Wheeler, sindaco M5s di Porto Torres

La rivoluzione è iniziata. È stato pubblicato ieri nell’albo pretorio del Comune di Porto Torres il bando del Reddito Energetico. Il nostro è il primo comune che applicherà questo bando innovativo, nato da un’idea del portavoce Riccardo Fraccaro, e che unisce la la diffusione delle energie rinnovabili al risparmio sulla bolletta energetica per centinaia di famiglie.

Il progetto ha preso forma grazie alla convenzione stipulata dall’Amministrazione M5S con il Gestore del Servizio Elettrico e prevede la concessione in comodato d’uso gratuito di impianti fotovoltaici a cittadini che in base a requisiti fissati dal bando ne abbiano diritto.

Acquisteremo impianti fotovoltaici che verranno installati nelle abitazioni degli utenti selezionati attraverso una graduatoria pubblica. Nei giorni scorsi abbiamo voluto incontrare anche gli amministratori di condominio per spiegare le linee del progetto, mentre per tutto il mese di agosto il nostro Ufficio Tecnico ha svolto un’attività informativa, che proseguirà naturalmente fino alla chiusura del bando.

L’energia prodotta potrà essere autoconsumata dai cittadini per le proprie necessità, mentre l’energia non utilizzata verrà immessa in rete e il contributo ottenuto in questo modo dal Comune servirà ad autoalimentare il fondo stesso. Secondo le stime il fondo camminerà con le proprie gambe e contribuirà a diffondere energie rinnovabili in città!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Porto Torres primo Comune con un Reddito Energetico

Un anno di Vimercate 5 Stelle

di Francesco Sartini, sindaco di Vimercate

Vimercate a 5 Stelle compie un anno di amministrazione. Comunicare ai cittadini l’enorme mole di lavoro svolta è una sfida importante, e vogliamo condividere con tutti voi i risultati più importanti raggiunti in questi primi 12 mesi di Amministrazione. Ciascuno di noi ci ha messo la faccia e il proprio impegno. In questo breve video vi raccontiamo quello che sta succedendo alla nostra città, grazie al nostro e al vostro impegno.

«Nel 2017 i cittadini pagheranno ben il 23% in meno di TARI grazie alla lotta all’evasione». Grazie all’impegno dell’assessore al bilancio abbiamo infatti recuperato ben 600.000 euro di TARI degli anni precedenti.
«Attivato nel 2017 il Fondo Città Solidale per il lavoro, un’anticipazione del Reddito di Cittadinanza, pensato per reinserire le persone in difficoltà nel mondo del lavoro. Una forma di aiuto che fornirà un reddito e un inserimento lavorativo ai più bisognosi e in difficoltà, realizzata in collaborazione con la parrocchia e altri soggetti locali.
«È stata lanciata la app Municipium per rimanere informati su eventi e novità e per poter inviare le vostre segnalazioni in pochi secondi. Mi raccomando, scaricatela!». Siamo convinti che i cittadini e l’Amministrazione debbano essere sempre più vicini e “in touch”, perché così si aumenta la capacità di azione e presidio a difesa del territorio.
«Intitolazione dell’auditorium della biblioteca ai giudici Falcone e Borsellino e agli agenti delle scorte». Esprimiamo la nostra sensibilità e gratitudine verso persone che hanno difeso la giustizia, perché crediamo che sia importante.
«Novità per le farmacie comunali. I profitti finanzieranno nuovi servizi socio/assistenziali. Nel triennio 2017/2019 nuovi servizi per 400.000 €». Grazie alle azioni dell’assessore al bilancio e al nuovo CDA dell’azienda speciale farmacie comunali si liberano importanti risorse per l’aiuto ai più bisognosi: voucher per l’acquisto di farmaci, pacchi prodotti gratuiti per i nuovi nati, sconti, investimenti per nuovi servizi, campagne di informazione e prevenzione, sponsorizzazione di iniziative per la protezione della salute e in campo socio sanitario.
«3 milioni di € per strade, parcheggi, marciapiedi, impianti sportivi, cimiteri, argini del torrente Molgora, potenziamento illuminazione pubblica e riqualificazione edifici comunali». Sfatati i miti del patto di stabilità che impedisce di operare le manutenzioni e dell’incapacità dei 5 stelle. Grazie all’ottimo lavoro degli assessorati al bilancio e ai lavori pubblici stiamo recuperando una mancanza di manutenzioni decennale. La città cambia volto anche così e i cittadini appprezzano.
«Realizzati tre festival di grande successo in sei mesi: Vimercate Sottosopra, Vimercate Ragazzi Festival e Vimercate Festival. Il grande teatro nel centro di Vimercate». La cultura può trascinare attrazione, commercio, socialità e generare occasioni di sviluppo economico. Abbiamo dato spazio e portato importanti iniziative di spettacolo nel centro della città con grande apprezzamento di pubblico e commercianti.
«Attivato lo sportello telematico polifunzionale per la presentazione online delle pratiche dell’ufficio tecnico a qualunque ora del giorno». L’informatizzazione dei servizi è sulla carta da anni, ma occorre implementarla con convizione. Vimercate c’è.
«142.000 € di debiti arretrati pagati in meno di 30 giorni. E il patto di stabilità, in questa storia, non c’entra nulla». Soldi non corrisposti negli anni precedenti al nostro arrivo, di cui non abbiamo trovato nessun motivo. In 30 giorni saldati questi debiti e ridato ossigeno a interventi sul patrimonio religioso che rischiavano il fallimento.
«Lanciato il percorso partecipativo per la variante generale del Piano di Governo del Territorio. Scriviamo tutti insieme il futuro dello sviluppo urbano della nostra città». Il territorio è il nostro capitale da proteggere. Scrivere insieme le regole per la sua conservazione, valorizzazione e utilizzo diventa realtà.
«Aumentati di 500.000 i soldi per il piano diritto allo studio. Più prevenzione, più attenzione alle fragilità, nuovi progetti per ambiente e mobilità e manutenzione ordinaria e straordinaria nelle scuole». Siamo da sempre molto attenti alle scuole e alla connessione che il momento dell’apprendimento ha con le pratiche ambientali e la sicurezza. Abbiamo messo tutto il nostro impegno per assicurare risorse importanti e rinnovare le strutture.
«Quattro incontri pubblici con i cittadini nei quartieri per spiegare senza più segreti come si spendono i soldi del bilancio di Vimercate». Ci parliamo direttamente, mettendoci la faccia, senza nascondere i punti critici e le fatiche che facciamo nel governare. Il bilancio del comune finalmente comprensibile!
«Novembre 2016: assegnati più contributi ad associazioni, scuole, centri estivi, oratori». Condurre una comunità non è questione di contrapposizioni o clientelismi, ma di collaborazione e di aiuto. Riconoscere il ruolo delle associazioni e degli oratori nel nostro tessuto è fondamentale, e farlo con contributi economici significa fare un buon investimento.
«Nuovo modello di gestione per il controllo delle risorse in Comune. In pochi mesi si libera circa 1 milione di € per nuovi investimenti per la città». Per chi pensa che siamo incompetenti. Il lavoro dell’assessore al bilancio dà i suoi frutti in poco tempo e ci permette di prevedere un potenziale avanzo di 1 milione nel 2016, subito investito in nuovi interventi e investimenti per la città. Miracoli 5 stelle.
«Approvato il nuovo regolamento consulte per favorire dal prossimo settembre la partecipazione attiva dei cittadini». La partecipazione passa anche dagli strumenti giusti. Adesso è l’ora di alzarsi dal divano e vivere il futuro della propria città.
«Nel 2016 Nidi Gratis per 32 famiglie. Nel 2017 contributi per ben 63». L’impegno in aiuto delle famiglie in difficoltà è assoluto. Puntiamo a fare ancora di più nei prossimi anni.
«I parchi storici di Vimercate sono diventati Parchi a Rifiuti Zero, cestini differenziati agli ingressi, 55.000 € di manutenzioni straordinarie e apertura fino alle ore 21 d’estate». La nostra città deve essere una città da vivere e rispettare. I nostri bellissimi parchi ci insegnano che la natura non produce rifiuti, e se nei parchi arrivano rifiuti è perché li portiamo noi. Quindi parchi a rifiuti zero: quello che portiamo dentro, dobbiamo riportarlo fuori (i cestini ci sono, ma solo agli ingressi!).

«Introdotte le linee guida per l’Università del Tempo Libero e aperto un bando pubblico per accontentare il crescente numero di iscrizioni». Un iniziativa che permette di fornire un servizio migliore ai tanti appassionati della formazione di qualità e del tempo libero.
«Inaugurazione delle Case dell’acqua di Via Bice Cremagnani e Piazza Guglielmo Marconi. Meno plastica da smaltire e meno CO2 in atmosfera». Non ci fermeremo qui: l’acqua è importante e noi abbiamo un’ottima acqua. Possiamo fare a meno della plastica con risparmi per l’ambiente, il portafoglio e la salute.

«I successi sono molti e siamo pronti ad affrontare anche le difficoltà che ci aspettano. Stiamo lavorando per raggiungere insieme a voi obiettivi importanti, che disegneranno la Vimercate di oggi e di domani.»

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Un anno di Vimercate 5 Stelle

Darsena, l’ennesima occasione persa di Sala e dei suoi

aksdmsala.jpg

di MoVimento 5 Stelle Milano

Un quartiere di storia, tradizione e cultura milanesi che, grazie alle decisioni della giunta Sala, rischia di diventare una semplice fonte di profitti e palcoscenico di movida selvaggia.

Ci riferiamo al regolamento della Darsena approvato il 17 maggio in consiglio comunale – con il voto contrario del MoVimento 5 Stelle. Un’accozzaglia di norme e regolette che non tutela né i valori architettonici e storici del quartiere né la qualità della vita e la sicurezza dei cittadini che in Darsena (e nelle zone limitrofe) ci abitano e di tutti coloro che vi trascorrono del tempo.

Fatta eccezione per l’importante sezione dedicata alla pesca sportiva in Darsena, senza la quale le nostre vite molto probabilmente non sarebbero state più le stesse, le priorità della giunta sono state la regolamentazione dei canoni di affitto giornaliero e le norme per le concessioni temporanee dello spazio per l’ormeggio. Peccato che, di contro, niente si sia fatto per rimuovere le imbarcazioni prive di licenza, come richiesto da ben due sentenze e sulle quali il comune non ha fatto nulla per ottenerne il rispetto. Per non parlare poi di nuove imbarcazioni che su segnalazione sempre dei Comitati, sono comparse magicamente in Darsena senza rispettare alcuna distanza massima prevista dal regolamento tra un argine e l’altro.

E sì, che i cittadini di richieste all’amministrazione ne hanno fatto e neanche poche (e di poco conto!): dal limitare la durata delle concessioni ad un anno all’affidare ai Municipi il monitoraggio sull’attuazione del Regolamento e sulle concessioni, fino al porre un limite mensile per gli eventi organizzati in Darsena.

E il comune cos’ha fatto? Ha organizzato un tavolo di confronto o una commissione congiunta dedicata al tema? Un dibattito costruttivo per poter arrivare ad una proposta condivisa? Risposta negativa, niente di tutto ciò! La partecipazione tanto conclamata dalla giunta Sala è rimasta, ancora una volta, una parola nel vuoto.

Con il risultato che la Darsena continuerà a essere un’area dove il disordine imperante, la congestione del traffico, il degrado e la scarsissima sicurezza la fanno da padrone.

L’ennesima occasione persa da questa maggioranza che, dopo aver impostato la campagna elettorale sui temi del decentramento e della partecipazione attiva, decide – ancora una volta – senza interpellare né i cittadini né i consiglieri di municipio.

Chissà, se la Darsena potrà mai tornare a essere un quartiere simbolo della città di Milano, dove i residenti siano felici di abitare. Confidiamo nel futuro ma, ahimè poco, in questa maggioranza…

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Darsena, l’ennesima occasione persa di Sala e dei suoi

Forza Carrara, forza Francesco, avanti con il Movimento 5 Stelle!


di Filippo Nogarin, sindaco 5 Stelle, Livorno

Ho aperto la campagna elettorale qualche settimana fa nell’auditorium dell’ Autorità portuale, eravamo in tanti, ma stasera capisco che questo percorso sta veramente andando nella direzione giusta. A quel tempo dissi che per voi era una grande opportunità, l’hanno detto anche i miei colleghi poc’anzi, e lo stiamo dimostrando noi sindaci portando le esperienze che sono la realtà di governo del Movimento 5 Stelle. Noi siamo la prova provata che dove il Movimento 5 Stelle va governare, le cose cambiano in meglio.

Il paradigma che cambia è il modo con il quale gestiamo il danaro pubblico: in tutte le città c’è stata una riduzione del debito o addirittura la cancellazione completa, e poi le mille esperienze di buoni propositi, di buone pratiche, che ormai sono distribuite in tutto il territorio nazionale. Io potrei raccontare le esperienze di Livorno, ma sono convinto che molti di voi le conoscono benissimo perché hanno amici e parenti, perché siamo a pochi chilometri di distanza e avete perfettamente la percezione di come Livorno con tre anni di governo del Movimento 5 Stelle stia cambiando faccia in meglio. Molte delle cose che Francesco e la sua squadra hanno inserito nel programma di governo sono parte integrante di quel mandato che noi, a 3 anni dalle amministrative, stiamo ormai quasi completamente completando. Quindi, quando vi dico che adesso avete una grande opportunità è proprio per questo motivo: perché a Livorno abbiamo ereditato un’azienda dei rifiuti con 42 milioni di euro di debiti, e la scorsa settimana abbiamo approvato un bilancio in attivo di 2 milioni e 300 mila euro. Noi non siamo dei professionisti ma ci mettiamo a disposizione dei nostri cittadini e dei nostri lavoratori, e lo facciamo con questo spirito. Per la prima volta a Livorno dopo tanti anni abbiamo iniziato ad abbassare la Tari, e la cosa incredibile è che -all’interno del piano di concordato della nostra azienda- gli esperti dicevano che non era possibile. Noi invece, presto, avremo le tariffe Tari più basse dell’intera Toscana!

Questo è il modo con il quale si governa, potrei annoiarvi ancora con tanti altri esempi, ma preferisco sentire ancora una volta Francesco e tutti gli altri portavoce che indicano l’opportunità per voi di voltare pagina. Come hanno detto tutti coloro che mi hanno preceduto, potete contare sull’usato “sicuro” oppure finalmente cambiare direzione e mettere il vostro interesse all’interno dell’amministrazione comunale. Chiudo chiedendovi convintamente di votare per Francesco, per tutta la squadra del Movimento 5 Stelle, perché sono sicuro che se Carrara farà questa scelta, fra 5 anni potrà dire di aver fatto il percorso più intelligente che poteva scegliere in questo ballottaggio. Forza Carrara, forza Francesco, avanti con il Movimento 5 Stelle!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Forza Carrara, forza Francesco, avanti con il Movimento 5 Stelle!