"Turismo non sia più ‘cenerentola’ economia italiana, serve svolta governance" (22-12-2017)

Milano, 20 dicembre – "Il turismo italiano è stato sempre considerato dalla politica di ieri e di oggi come la ‘cenerentola’ dell’economia italiana, subordinato al business delle grandi opere inutili e delle trivelle che deturpano il nostro territorio; ridotto… Continua a leggere "Turismo non sia più ‘cenerentola’ economia italiana, serve svolta governance" (22-12-2017)

Il futuro dell’Italia passa per il turismo #Turismo2030

di Domenico De Masi

Per 200 anni, dalla metà del Settecento alla metà del Novecento, noi abbiamo attraversato un periodo -che chiamiamo per comodità “società industriale”-, in cui l’elemento principale, il centro della società era la produzione in … Continua a leggere Il futuro dell’Italia passa per il turismo #Turismo2030

Turismo2030: come sarà il turismo del futuro

di MoVimento 5 Stelle

Appuntamento mercoledì, 20 dicembre, alle ore 9, a Milano, presso la Fondazione Stelline in Corso Magenta, 61, per la presentazione di “Turismo 2030 – Come evolverà il turismo nel prossimo decennio”, la ricerca commissionata da… Continua a leggere Turismo2030: come sarà il turismo del futuro

INVITO STAMPA – "TURISMO 2030", IL M5S GUARDA ALL’EVOLUZIONE DEL SETTORE (14-12-2017)

Roma, 14 dicembre – Si prevede che nel 2030 il turismo mondiale interesserà 1,8 miliardi di persone, l’80% in più rispetto al miliardo di turisti del 2013, che hanno speso 1200 miliardi di dollari. In questo scenario si farà… Continua a leggere INVITO STAMPA – "TURISMO 2030", IL M5S GUARDA ALL’EVOLUZIONE DEL SETTORE (14-12-2017)

Turismo 2030: L’Italia una Repubblica fondata sulla Bellezza

di MoVimento 5 Stelle

L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulla Bellezza. Potrebbe essere questo, entro il 2030, il motto del turismo italiano grazie alla grande e diversificata capacità di attrazione del nostro Paese, se solo si riusciss… Continua a leggere Turismo 2030: L’Italia una Repubblica fondata sulla Bellezza

Un esempio da imitare #SpiaggePulite

La settimana scorsa è diventato virale il video di una donna che sporcava la spiaggia seppellendo qua e là i rifiuti. Ci sono però anche tanti esempi virtuosi di cittadini per bene che non solo tengono pulite le spiagge, ma le ripuliscono. Quello che riportiamo oggi è un esempio, ma ce ne sono moltissimi altri. Gli attivisti del MoVimento 5 Stelle organizzano da anni questo genere di iniziative. Contribuiamo a diffondere il buon esempio: condividete in rete il vostro video di pulizia spiagge con l’hashtag #SpiaggePulite. “Una persona può credere alle parole. Ma crederà sempre agli esempi.

da Laura Laccabadora

Dopo il brutto episodio del turista che sporca la spiaggia, voglio sottolineare quest altro episodio completamente opposto, dove due ragazzi tedeschi in vacanza a Orosei, girano per la spiaggia ripulendola e raccogliendo tutti i rifiuti che trovano in giro, Un grandissimo gesto da elogiare!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Un esempio da imitare #SpiaggePulite

Turismo record a Torino

turismorecord.jpg

di Chiara Appendino

Ci sono le dichiarazioni politiche, ci sono i tweet, ci sono i commenti su Facebook e poi… ci sono i dati. Secondo quelli più recenti il mese di luglio è stato il migliore di sempre per il nostro aeroporto. Come potete leggere nell’articolo di La Stampa Torino, i passeggeri che si prevede atterreranno a Caselle dovrebbero superare i 390mila. “Numeri sorprendenti” (cit.).

Inutile dire che queste cifre non sono solo un mero dato statistico ma hanno un grande significato per Torino e per tutto il territorio. Significano che – al di là di qualunque opinione – nella nostra Città il turismo funziona, che Torino è capace di attrarre e lo sta facendo come mai prima d’ora. Che il turismo sia una delle principali leve di sviluppo del nostro territorio lo abbiamo sempre sostenuto ed è in tal senso che abbiamo lavorato. La Giunta in questo ultimo anno ha approvato diverse delibere proposte dall’assessore al Turismo, Alberto Sacco (ma non solo) che definiscono in maniera chiara qual è la nostra visione sul tema del Turismo.

Ad esempio ci saranno sgravi per nuovi locali di somministrazione che – tra le altre cose – sceglieranno di rimanere aperti durante i periodi in cui il flusso di turisti è più alto, è stato siglato un importante accordo con Costa per favorire l’arrivo di visitatori in città, abbiamo sottoscritto una partnership con le Langhe, il progetto sul brand della Città aumenterà il riconoscimento di Torino nel mondo, i nuovi biglietti per i mezzi pubblici favoriranno chi dovrà muoversi durante tutto il giorno e anche l’estensione prevista del wi-fi gratuito e l’ampliamento dei servizi informativi favorirà la permanenza di chi vorrà visitare Torino rendendo più accessibili le informazioni online. Infine, ma non per importanza, stiamo lavorando affinché gli interventi previsti nelle periferie rendano attrattivi tutti i quartieri di Torino incentivando i visitatori ad andare oltre il Centro e dunque allungando la permanenza in città.

Queste sono solo alcune delle iniziative portate avanti dalla Giunta. Il nostro lavoro non si ferma e, tra i prossimi obiettivi, ad esempio, c’è proprio quello di collegare meglio l’aeroporto con la Città, così come accade in tutte le grandi Capitali europee. Vorremmo che visitare Torino significhi anche viverla. Con i suoi spazi verdi, i suoi eventi, le sue eccellenze eno-gastronomiche, ma anche e soprattutto con le sue persone. Il turismo è e continuerà ad essere una risorsa per la Città di Torino.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Turismo record a Torino

Turismo sostenibile: Taranto, un fiore nato in mezzo al mare!

nevosinda.jpg

di Francesco Nevoli, candidato sindaco MoVimento 5 Stelle Taranto

Il Movimento 5 Stelle Taranto punta allo sviluppo del turismo sostenibile e alla creazione di un sistema integrato tra il paesaggio e le strutture urbanistiche, archeologiche e museali nel pieno rispetto dell’ambiente. Cominceremo col migliorare e potenziare l’accoglienza, quindi adeguamento della segnaletica, miglioramento dell’illuminazione, creazione di circuiti turistici locali con visite guidate, accordi con tour operator per i percorsi turistici e biglietteria unificata.

Riqualificazione delle zone balneari per garantire spiagge pubbliche, accessibili, pulite e sicure, proteggendo la costa e le dune. Promozione della città e del territorio e sostegno ai progetti pilota per lo sviluppo delle potenzialità turistiche e l’istituzione di un brand pubblico del Comune di Taranto. Punteremo a riconoscimenti che possano essere fattori che attraggano il turismo: organizzazione di eventi legati alla cultura e alla mobilità sostenibile e di marchi legati alla Magna Grecia e alla storia della città e del suo territorio, con ampliamento e diffusione verso l’intero arco jonico.

La protezione e valorizzazione delle Isole Cheradi e del Mar Piccolo fulcro del turismo green da mettere in rete con il parco delle Gravine. Realizzazione del tratto di EuroVelo che passa da Taranto per il cicloturismo sugli stessi percorsi del turismo religioso della Via Francigena.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Turismo sostenibile: Taranto, un fiore nato in mezzo al mare!

Presentazione del #ProgrammaTurismo del MoVimento 5 Stelle

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle presenta oggi il suo Programma per il Turismo.
Hanno partecipato alle votazioni sulla Piattaforma Rousseau 74.507 iscritti certificati, che si sono espressi sui 4 punti principali da cui inizieremo a lavorare per costruire un serio progetto di Turismo strategico, sostenibile, innovativo e digitale.

1 miliardo investito nel petrolio genera 300 posti di lavoro. Un miliardo investito nel turismo genera 12mila posti di lavoro. Vogliamo definire obiettivi chiari e una programmazione strategica:

1. Promozione unitaria ma attenta alle specificità.
2. Turismo sostenibile, che valorizza e tutela l’ambiente e le popolazioni.
3. Turismo digitale: software e hardware che mettono insieme tutti i turisti.

Il punto centrale del programma riguarda sicuramente la volontà di creare un Ministero del Turismo, che svolga un’azione integrata con le diverse amministrazioni.
Oggi il settore turistico è inglobato nel Ministero dei Beni Culturali (MIBACT).
Questa struttura lega da troppi anni il turismo italiano quasi solo esclusivamente alla Cultura, imponendo promozione e programmazione finanziaria. Il turismo potrebbe da solo essere l’industria del nostro Paese. Per ottenere risultati concreti è necessario ripensare alla struttura attuale. Questo punto ha ricevuto 18.956 preferenze, di cui 17.932 voti favorevoli.

Voto compatto anche sul quesito che riguarda la necessità di definire una strategia unitaria e coordinata che sappia raccogliere, riconoscere e mettere a sistema i piani di produzione elaborati dalle Regioni, valorizzando al meglio i punti di forza di ogni singolo territorio.
18.168 voti favorevoli su un totale di 18.775 preferenze, denunciano le numerose riforme costituzionali del passato, che hanno delegato la gestione delle competenze in materia di Turismo alle singole Regioni generando il proliferare di leggi che hanno creato confusione e inefficienze.

Grande partecipazione per il quesito che riguarda tasse e investimenti nel settore: 55.130 preferenze. Il MoVimento 5 Stelle intende avviare una seria rimodulazione della pressione fiscale per abbassare il livello di tassazione turistica in crescita.
Il settore turistico è gravato da una molteplicità d’imposte senza che il gettito sia reinvestito efficacemente nel settore. Le associazioni di categoria denunciano che il fisco italiano è arrivato a pesare per circa 2,5 miliardi di euro solo sui viaggiatori, senza generare opportunità economiche per gli investimenti nel comparto. Agiremo a partire dalle 3 priorità più votate:

Semplificazione: consentire alle imprese turistiche di svolgere gli adempimenti burocratici e le comunicazioni con la PA in modo digitale (Voti: 11.193)
Una tassa di soggiorno rimodulata in modo equo, proporzionale al prezzo pagato e usata per scopi turistici (Voti: 10.499)
Rimodulare l’entità della tassa sui rifiuti (TARI) in base all’effettiva produzione di rifiuti (Voti: 10.036).

L’ultimo punto del programma riguarda il Turismo sostenibile, tendenza sempre più presa in considerazione da chi viaggia, soprattutto in Italia nello spirito di soddisfare i propri bisogni del presente senza compromettere la possibilità di soddisfare quelli delle generazioni future. Noi vogliamo agire in ottica sostenibile preservando e valorizzando tutti i beni dai quali il Turismo è generato. Con 53.795 preferenze gli iscritti hanno dettato le priorità:

– Favorire il diffondersi di attività turistiche ricettive che non accrescano il consumo di territorio, utilizzando strutture già esistenti (Bed & Breakfast, Albergo diffuso, Agriturismo). Voti: 10875
– Sviluppo del Turismo Rurale ed Ecoturismo. Voti: 8648
– Favorire la localizzazione di attività tradizionali ed artigiane e dei loro punti vendita integrandole con le strutture turistiche principali. Voti: 7330

Scopri il programma del MoVimento 5 Stelle

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Presentazione del #ProgrammaTurismo del MoVimento 5 Stelle

INVITO STAMPA – M5S presenta Programma Turismo il 23/05 – Ore 16.30 (19-05-2017)

Roma, 19 maggio 2017 – Martedì prossimo, 23 maggio, alle ore 16.30, il M5S presenterà presso la sala stampa della Camera dei Deputati (Ingresso in Via della Missione, 4), il programma Turismo per le elezioni politiche elaborato e condiviso… Continua a leggere INVITO STAMPA – M5S presenta Programma Turismo il 23/05 – Ore 16.30 (19-05-2017)