Lettera del MoVimento 5 Stelle all’OSCE per il monitoraggio delle prossime elezioni politiche

Negli ultimi giorni una buona notizia: pare proprio che l’OSCE verrà in Italia per il monitoraggio delle prossime elezioni politiche! A inizio dicembre incontreranno i gruppi politici e la delegazione del MoVimento 5 Stelle sarà ricevuta il 12. Se ne… Continua a leggere Lettera del MoVimento 5 Stelle all’OSCE per il monitoraggio delle prossime elezioni politiche

Subito l’Osce per voto di scambio e #fakenews: non facciamo come in Sicilia

di Luigi Di Maio

Come per le Regionali in Sicilia, anche per le prossime elezioni politiche chiediamo il controllo dell’Osce. Lo facciamo perchè ci preoccupa l’allarme fake news, che rischiano di inquinare la campagna elettorale, ma ci preoccupano a… Continua a leggere Subito l’Osce per voto di scambio e #fakenews: non facciamo come in Sicilia

#AlberiPerIlFuturo: facciamo respirare l’Italia

di Luigi Di Maio

Oggi siamo a Milano con Davide Casaleggio per piantare gli alberi per il futuro. Quelli stanno lavorando tutto il giorno sono i nostri attivisti, in tutta Italia, i nostri eletti, i nostri parlamentari, consiglieri regionali. L’obie… Continua a leggere #AlberiPerIlFuturo: facciamo respirare l’Italia

Sicilia: anziani interdetti portati a votare PD senza il consenso dei familiari

di Ignazio Corrao, M5s Europa

Quando sostenevamo che in Sicilia fosse necessario l’intervento degli osservatori internazionali dell’OSCE per vigilare alle operazioni di voto in Sicilia, i nostri detrattori, ovvero i nostri avversari politici chi han… Continua a leggere Sicilia: anziani interdetti portati a votare PD senza il consenso dei familiari

Appello di Beppe Grillo a tutti i siciliani

di Beppe Grillo

Sappiate che questo è un referendum tra un mondo e un altro. Tra un mondo che si sta estinguendo, e quindi capiamo benissimo le reazioni nei nostri confronti, perché sono dettate dall’istinto di conservazione; segnano il territorio c… Continua a leggere Appello di Beppe Grillo a tutti i siciliani

Il 5 novembre in Sicilia o scegliete il passato o #SceglieteIlFuturo!

di Giancarlo Cancelleri

Sapevamo che sarebbe stata una campagna elettorale difficile e sapevamo pure che per batterci avrebbero messo in campo tutta la loro violenza. Contro di noi hanno schierato un esercito di impresentabili e tutto il controllo d… Continua a leggere Il 5 novembre in Sicilia o scegliete il passato o #SceglieteIlFuturo!

Così il tuo voto non conterà nulla. Ecco perché

di MoVimento 5 Stelle

Quella che il Parlamento sta per votare non è una legge elettorale, ma una truffa vera e propria ai danni dei cittadini. Andiamo a vedere come si vota.

Caso 1
Giuliana è un’ambientalista convinta. E per questo decide di dare i… Continua a leggere Così il tuo voto non conterà nulla. Ecco perché

Vota per il #ProgrammaAmbiente del MoVimento 5 Stelle

votoonline.jpg

Oggi, mercoledì 28 giugno, si vota per il Programma Ambiente del MoVimento 5 Stelle e per la decima sessione di Lex iscritti. Le votazioni saranno aperte su Rousseau dalle 10.00 alle 19.00.

La settimana scorsa abbiamo approfondito, grazie all’aiuto di esperti, i punti fondamentali su cui si baserà la nostra attività di governo per l’Ambiente. Ora è il momento di decidere quali saranno le priorità di questo programma. Su Rousseau troverai 6 quesiti. Sei chiamato a decidere su:

Cambiamento climatico e sostenibilità ambientale
Costo ambientale dei prodotti
Economia circolare: dai rifiuti a nuova materia
Il consumo di suolo: contrasto e prevenzione
Piccoli borghi e aree interne: valorizzazione del territorio
Trivellazioni e sottosuolo

Vota subito su Rousseau!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Vota per il #ProgrammaAmbiente del MoVimento 5 Stelle

Votofacile, a Ragusa arriva la consultazione online

movaragu.jpg

di Federico Piccitto, sindaco MoVimento 5 Stelle Ragusa

L’innovazione è sempre uno scambio di relazioni e, soprattutto, di idee. La storia è semplice e, per il Movimento 5 Stelle, “normale”. Un’azienda ragusana, la A2E ha sviluppato un software per la consultazione online. Il Comune di Ragusa, amministrato dal M5S, ha manifestato, più volte, l’esigenza, il bisogno, di far crescere la partecipazione dei cittadini alla vita democratica della città, in linea con il proprio programma elettorale. Domanda ed offerta di idee, insomma, si incontrano. Questa società vuole attivare un progetto pilota, una sperimentazione dell’innovativo sistema a livello comunale. E la cosa più bella è che pensa proprio al Comune di Ragusa. E propone il proprio software, gratuitamente, al Comune. Per questi motivi, questi ragazzi, che scommettono su se stessi, con professionalità ed impegno, possono solo ricevere la gratitudine di tutta la comunità.

Grazie a lor, oggi, tutto questo, è realtà.
Attraverso questo sistema, l’Amministrazione Comunale potrà proporre temi da sottoporre alla consultazione online, chiedendo l’opinione dei cittadini sulle questioni più varie. Molti potrebbero pensare: sì, io voto, ma poi “aggiustano” tutto e decidono come gli pare… Ed invece no!

Il software, attraverso un algoritmo dedicato, permette a chi vota (solo i cittadini di Ragusa), di esprimersi e “controllare” il proprio voto, attraverso un numero personale.
Come si ci iscrive? Utilizzando il proprio codice fiscale e, aspetto essenziale, la propria tessera elettorale.

Altra obiezione: sì, ma non lo userà nessuno!
Noi ci crediamo. E’ chiaro, siamo consapevoli che nella prima fase bisognerà prendere “confidenza” con il mezzo.

Ma è questo il futuro. E’ questa la realtà. E’ questa l’innovazione. Non si può più decidere nelle cosiddette “stanze dei bottoni”. Le decisioni devono essere patrimonio della comunità. E’ la democrazia partecipata. Ed a breve, ne siamo certi, diventerà “normale”.
La piattaforma si chiama “votofacile”: www.votofacile.it. La registrazione è semplice. E, fino al 15 maggio, partiamo subito con un argomento importantissimo. La destinazione del “City”, struttura comunale ubicata all’interno del Parco Giovanni Paolo II di Via Natalelli. Vi aspettiamo numerosi.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere Votofacile, a Ragusa arriva la consultazione online

La pazienza degli italiani ha un limite #LasciatemiVotare

lasciatemivotare.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Se è vero che la pazienza è la virtù dei forti, gli italiani sono i più forti del mondo. Stanno dimostrando una calma incredibile nei confronti del governo e del partito che il governo ce l’ha in mano: il Pd. Pensate per un attimo a quello che stiamo subendo. Il Paese sta sempre peggio: disoccupazione, povertà, debito pubblico, imprese che chiudono, licenziamenti, pensioni da fame, giovani che fuggono.Uno scenario apocalittico.

Da quando è iniziata la legislatura, durante la quale si sono succeduti tre premier che non hanno avuto alcuna legittimazione popolare, il Pd di governo si è occupato solo di salvare le banche demolendo i risparmiatori, di fare favori alle lobby del gioco d’azzardo e del petrolio, di fare tagli alla sanità e alla scuola, di abolire i diritti dei lavoratori, di fare una riforma costituzionale dannosa e giustamente bocciata dagli italiani, di fare una legge elettorale antimovimento5stelle salvo ripudiarla quando si sono resi conto che così non era e infine vederla demolita dalla Consulta. Quattro anni buttati al cesso.

Quattro anni di megastipendi a deputati e senatori che hanno lavorato solo per i propri partiti pigiando bottoni a chiamata. Quattro anni di rimborsi elettorali: 45,8 milioni di euro solo per il Pd. Dopo il 4 dicembre hanno detto che sarebbero andati via e che si sarebbe votato e invece ecco Gentiloni. E dagli italiani pazienza. Gentiloni doveva essere temporaneo e invece ora il Pd lo ha blindato garantendo che arriverà fino al 2018. E ancora pazienza. In questi giorni si sta consumando la scissione del Pd. Mentre il Paese si disintegra, il presidente del Consiglio si trastulla insieme al partito di governo in una spartizione di poltrone e poteri personali. L’italiano guarda, forse impreca, ma porta ancora pazienza, si rimbocca le maniche e continua ad andare avanti, ha altro a cui pensare; “la troveranno una soluzione” pensa, “mi lasceranno votare prima o poi”.

Non sarà così. I mesi che ci attendono saranno devastanti. Il Pd non ha nessuna soluzione per il Paese, pensano alle banche degli amici, alle multinazionali che li finanziano e alle poltrone di parenti e colleghi. Gli italiani porteranno ancora pazienza, perchè noi italiani siamo così, siamo persone per bene. Ma tutto ha un limite. Il limite è settembre, quando i parlamentari, dopo tutta questa farsa, si intascheranno finalmente la pensione. A quel punto la pazienza sarà esaurita. Ci sarà l’armageddon dei partiti. L’italiano vorrebbe evitare di perdere le staffe, “lasciatemi votare” pensa “lasciatemi votare e fatemi scegliere il futuro che voglio per il Paese. Non tirate troppo la corda” Non provocate oltre il popolo. Si può andare al voto a giugno approvando la proposta del M5s per la legge elettorale a marzo e ad aprile sciogliere le camere. Se andate oltre (con le vostre beghe, con un premier invisibile, per prendervi la pensione) gli elettori se lo ricorderanno.

Lasciatemi votare
con la matita in mano
lasciatemi votare
un programma serio e sano
Lasciatemi votare
perché ne sono fiero
sono un italiano
un italiano vero

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

Continua a leggere La pazienza degli italiani ha un limite #LasciatemiVotare